JEEP® FORUM ITALIA
Benvenuto su WRANGLERMANIA FORUM, la community più numerosa d'Italia!


Registrati GRATUITAMENTE e visualizza tutte le sezioni multimediali e tecniche che il nostro Forum offre!


Una volta completata la procedura di registrazione ti consigliamo di leggere il Regolamento del Forum e di presentarti nell'apposita sezione.

WRANGLERMANIA utilizza i Cookie per gestire e migliorare la tua esperienza di navigazione.
Chiudendo questa notifica o interagendo con questo sito acconsenti al nostro utilizzo deicookie.


Grazie l'AD
Our Sponsor

Chi è in linea
In totale ci sono 83 utenti in linea: 15 Registrati, 0 Nascosti e 68 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

Autoriparazioni FR, Brunello, Edo1972, giacomo.m, giorgio jk, gradient, holY88, Il Duca, Jhonny Utah, JoseyMcWales, Mister 83, Nickytom85, Nicojk87, Trazman, yj black

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 1301 il Mar 08 Nov 2016, 17:53
Mappa utenti
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
» Wrangler yj 2.5 laredo 1990
Oggi alle 21:36 Da Dirty Bastard

» All Terrain T/A KO2 e strade innevate
Oggi alle 19:45 Da mgnever

» Presentazione
Oggi alle 19:20 Da Skywalker

» Mi presento
Oggi alle 19:20 Da Skywalker

» Avviamento difettoso
Oggi alle 18:35 Da rolandiwalter

» Termiche 255/70 R18
Oggi alle 17:00 Da Alesu

» TJ 4.0 MY05 - Cambio 6 marce
Ieri alle 14:53 Da Dirty Bastard

» Cerchi Daytona
Ieri alle 14:50 Da Matteo R44

» Auguri Mz54!!!
Ieri alle 13:11 Da mz54

» Bella
Ieri alle 12:52 Da ZANFO

» Ciao
Ieri alle 12:51 Da ZANFO

» Galleria foto JL: iniziamo a conoscere meglio la Wrangler che verrà...
Ieri alle 11:29 Da Alessandro

» 1° Jeepers Meeting Sardinia - Sabato 9 Dicembre 2017
Dom 10 Dic 2017, 22:10 Da Sciagura

» Auguri Zaipiran!!
Dom 10 Dic 2017, 06:38 Da zaipiran

» È permesso?
Dom 10 Dic 2017, 06:36 Da zaipiran

» Recensione GoodYear Duratrac 315/70 17 su neve
Sab 09 Dic 2017, 18:08 Da JoseyMcWales

» Carter con rete integrata JK
Sab 09 Dic 2017, 17:17 Da Alesu

» Cj7 Dirty Bastard " Versione 2.1" °lllllll°
Ven 08 Dic 2017, 22:24 Da Dirty Bastard

» Radiatore jeep in alluminio 3 row -125.00
Ven 08 Dic 2017, 22:21 Da Dirty Bastard

» BF Goodrich KM2 non più M+S
Ven 08 Dic 2017, 18:12 Da Andrea Jeep

Tool

smania del PICK-UP :)

Pagina 4 di 7 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: smania del PICK-UP :)

Messaggio  ice.v8 il Ven 27 Gen 2012, 09:41

lele80 ha scritto:Non ho capito perchè non lasciano omologare i pick-up anche autovettura!
Se mi piace come mezzo perchè non posso prenderlo?!? ci pago bollo e assicurazione come una qualsiasi auto e me lo uso come e quando voglio!
180318


nessuno ti dice che non puoi prenderlo, basta solo interpretare in modo corretto la legge, cosa che qui in italia sembra difficile, ma sei comunque tutelato, quindi se qualcuno (carainieri, vigili o chi per essi) non la interpretano in modo esatto basta fare ricorso...
tutto ciò ripeto che vale per uso proprio intestato a privati, se intestato a ditte o titolari di p.iva allora è un altro discorso...
avatar
ice.v8
Jeeper °IIIII
Jeeper °IIIII

Data d'iscrizione : 09.02.11
Età : 37
Località : Cambiano (TO)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: smania del PICK-UP :)

Messaggio  TOMMY C-J-K il Ven 27 Gen 2012, 13:52

beh non so....io col defender era autocarro per trasporto di cose e persone,5 posti,e una volta mi han fermato e mi han detto che potevo portare solo persone della ditta.....questo perchè era intestato alla ditta,quindi probabilmente se lo intesti come persona puoi fare come dice ice....

________________________________
-jeep cj-5,1973 "LA GIALLINA",3.8L restauro totale 2008,carburatore magg,assetto +2",gomme 31-10,50-15,cerchi 15x8,scarico laterale artigianale,piantone sterzo rinf,sedili yj,fari post yj,volante sparco,roll-bar,soft top bestop,ecc.
-jeep JKU RUBICON,2011 2.8crd 200cv,mappa rocks,paraurti ant rocks,ganci HD X4,pedane 10th anniversary,assetto teraflex 3",ammo Blistein 5100,cerchi procomp extreme 8x17,hankook dynapro mt 35"x12,50r17,tubi freno in treccia,piastre AEV,phanard regolabile monster rocks,rinforzo attacchi phanard,rilocatore post phanard,ammo sterzo Orap con rilocatore,griglia cofano rugged ridge,mascherina angry bird,faretti suppl. cree 4" led,barra led 22" combo,soft top trektop e altre cosuccie.....work in progress
-UNIMOG 406, 5.7,restauro 2015,gomme cattive 12,50r20 Smile

avatar
TOMMY C-J-K
Staff - Moderatore
Staff - Moderatore

Data d'iscrizione : 19.10.10
Età : 31
Località : brescia

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: smania del PICK-UP :)

Messaggio  vanninospecial il Ven 27 Gen 2012, 14:24

ice.v8 ha scritto:lo giustifichi nell'utilizzo...

Art. 54 - Autoveicoli

1. Gli autoveicoli sono veicoli a motore con almeno quattro ruote, esclusi i motoveicoli, e si distinguono in:
a) autovetture: veicoli destinati al trasporto di persone, aventi al massimo nove posti, compreso quello del conducente;
b) autobus: veicoli destinati al trasporto di persone equipaggiati con più di nove posti compreso quello del conducente;
c) autoveicoli per trasporto promiscuo: veicoli aventi una massa complessiva a pieno carico non superiore a 3,5 t o 4,5 t se a trazione elettrica o a batteria, destinati al trasporto di persone e di cose e capaci di contenere al massimo nove posti compreso quello del conducente;
d) autocarri: veicoli destinati al trasporto di cose e delle persone addette all'uso o al trasporto delle cose stesse;

poi ognuno creda ciò che vuole, a me non cambia nulla e lo uso piu che sereno il mio camioncino...


QUOTONE per ice v.8 tutto esatto, Kranyo la normativa sugli autocarri NON è uguale per tutti,ci sono distinguo per massa,immatricolazione e destinazione d'uso.

Per quanto riguarda i pick-up,se sei SOTTO le 3,5 ton e il tuo autocarro è immatricolato USO PROPRIO e importante se intestato a codice fiscale e non p.iva non devi giustificare proprio niente,perchè non c'è nulla da gustificare!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Può comperarlo ed intestarselo chiunque,parliamo di veicoli leggeri,conducibii con patente B.
logico se è immatricolato per 3 e ci viaggiate in 5 la cosa cambia.
Autocarro è un veicolo destinato al trasporto di cose,ma mica solo cose da vendere,nel nostro caso per "cose" puoi intendere qualsiasi cosa,legna per il tuo camino,sci per vacanze,amplificatori per concerti boh insomma quello che vi pare,tranne cose illegali s'intende!!
Salvo trasporto merci pericolose,li la normativa è a parte(per grosse quantità,la stagna di benzina è ammessa)

Lele 80,non hai bisogno di immatricolarli come vetture,puoi già usarli cosi!!con tutta la prole appresso,basta che non la carichi sul cassone salt
e se il buon carabiniere di turno che la legge si e no sa come funziona, chiamate l'intervento direttamente sul posto della pol strada e vi fate due belle risate.!

Ice,per dirti come vanno le cose in Italia ho amici camionisti che 9su10 si trovano a che fare con carabinieri che leggono il disco del cronotachigrafo al contrario!!!!!!!!pensa te in che mani siamo...
per questo c'è sempre molta confusione sulle normative in Italia...sono le forze dell'ordine le prime a non capirci nulla!!! roba strapparsi capelli pullhair pullhair


vanninospecial
Jeeper °IIII
Jeeper °IIII

Data d'iscrizione : 26.07.11
Località : Firenze

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: smania del PICK-UP :)

Messaggio  vanninospecial il Ven 27 Gen 2012, 14:27

TOMMY V8 ha scritto:beh non so....io col defender era autocarro per trasporto di cose e persone,5 posti,e una volta mi han fermato e mi han detto che potevo portare solo persone della ditta.....questo perchè era intestato alla ditta,quindi probabilmente se lo intesti come persona puoi fare come dice ice....

esatto,intestato a cod fiscale e non p.iva,sotto 3,5ton per uso proprio lo usi come una regolare macchina!!
Solo che mica uno è più furbo degli altri,paghi meno caro bollo si,ma la polizza assicurativa per autocarri è nettamente più alta..va in base ai q.li!! Exclamation

vanninospecial
Jeeper °IIII
Jeeper °IIII

Data d'iscrizione : 26.07.11
Località : Firenze

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: smania del PICK-UP :)

Messaggio  -KrAnYo- il Ven 27 Gen 2012, 15:21

ice.v8 ha scritto:
nessuno ti dice che non puoi prenderlo, basta solo interpretare in modo corretto la legge, cosa che qui in italia sembra difficile, ma sei comunque tutelato, quindi se qualcuno (carainieri, vigili o chi per essi) non la interpretano in modo esatto basta fare ricorso...
tutto ciò ripeto che vale per uso proprio intestato a privati, se intestato a ditte o titolari di p.iva allora è un altro discorso...

... capisco che l'automobilista *italiano* in genere, tenda ad INTERPRETARE IN MODO "CORRETTO" LA LEGGE...
però aldila' delle INTERPRETAZIONI, il cds parla chiaro:

L'art.82 - "Chiunque, senza l'autorizzazione di cui al comma 6 (autorizzazione dell'ufficio della Direzione M.C.T.C. e nulla osta del Prefetto), utilizza per il trasporto di persone un veicolo destinato al trasporto di cose è soggetto alla sanzione amministrativa..."

L'art.54 - è chiarissimo sulla distinzione e sull'uso dei mezzi: Autovettura - Trasporto Persone / Autocarro - Trasporto Cose.

Mi sembra ovvio che è stata fatta una DISTINZIONE dal cds tra Autocarro e Autovettura in TERMINI di : DESTINAZIONE & USO!!!!
Altrimenti il cds avrebbe potuto specificare semplicemente : Uso Privato, Azienda, Uso Proprio o Uso Terzi.

Sull'Autocarro le persone (l'articolo parla proprio di "persone addette" = incaricate) sono solo funzionali alle cose che devono essere trasportate.
Questo è il senso dell'art.54 cds.
E' normale che le "cose" non possono viaggiare da sole. Serve come minimo un conducente ed eventualmente un aiutante/addetto.

La carrozzina è funzionale al Disabile (o il passeggino al bambino) NON viceversa.
Posso caricare una carrozzina (fisicamente sono in grado di farlo da solo) NON DEVO AVERE necessariamente il disabile a bordo per trasportarla o usarla.

Che poi, un giudice di pace possa essere chiamato a pronuciarsi secondo EQUITA' in caso di ricorso in opposizione ad una contravvenzione è un altro discorso.

Tutto questo, vale per tutti i veicoli non storici AUTOCARRO (sotto i 35q, compresi quelli "uso proprio").
Percio' se vi fermano, vedete un po' voi come giocarvela con l'agente di turno.

PS_ l'unica volta che mi hanno fermato, con a bordo la mia compagna (poco fuori Milano), gli agenti hanno voluto subito vedere il libretto (nemmeno mi hanno chiesto la Patente o la Carta D'identita')... bhè, dopo aver letto : AUTOVETTURA PER TRASPORTO PERSONE... mesti mesti mi hanno lasciato andare senza battere ciglio!. (ed è un Pick-up!!!)
avatar
-KrAnYo-
Jeeper °III
Jeeper °III

Data d'iscrizione : 15.12.11
Età : 43
Località : Milano-Fano

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: smania del PICK-UP :)

Messaggio  -KrAnYo- il Ven 27 Gen 2012, 15:33

vanninospecial ha scritto:
ice.v8 ha scritto:lo giustifichi nell'utilizzo...

Art. 54 - Autoveicoli

1. Gli autoveicoli sono veicoli a motore con almeno quattro ruote, esclusi i motoveicoli, e si distinguono in:
a) autovetture: veicoli destinati al trasporto di persone, aventi al massimo nove posti, compreso quello del conducente;
b) autobus: veicoli destinati al trasporto di persone equipaggiati con più di nove posti compreso quello del conducente;
c) autoveicoli per trasporto promiscuo: veicoli aventi una massa complessiva a pieno carico non superiore a 3,5 t o 4,5 t se a trazione elettrica o a batteria, destinati al trasporto di persone e di cose e capaci di contenere al massimo nove posti compreso quello del conducente;
d) autocarri: veicoli destinati al trasporto di cose e delle persone addette all'uso o al trasporto delle cose stesse;

poi ognuno creda ciò che vuole, a me non cambia nulla e lo uso piu che sereno il mio camioncino...


QUOTONE per ice v.8 tutto esatto, Kranyo la normativa sugli autocarri NON è uguale per tutti,ci sono distinguo per massa,immatricolazione e destinazione d'uso.

Per quanto riguarda i pick-up,se sei SOTTO le 3,5 ton e il tuo autocarro è immatricolato USO PROPRIO e importante se intestato a codice fiscale e non p.iva non devi giustificare proprio niente,perchè non c'è nulla da gustificare!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Non facciamo confusione, gli AUTOVEICOLI si distinguono in AUTOCARRI (trasporto cose) e AUTOVETTURE (trasporto persone). E' stata fatta apposta questa DISTINZIONE!, altrimenti nel CDS avrebbero specificato anche "la destinazione d'uso" : Privato, Azienda, Proprio o Terzi!!!.

hallo
avatar
-KrAnYo-
Jeeper °III
Jeeper °III

Data d'iscrizione : 15.12.11
Età : 43
Località : Milano-Fano

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: smania del PICK-UP :)

Messaggio  ice.v8 il Ven 27 Gen 2012, 15:35

Beh tu stai INTERPRETANDO a modo TUO quanto scritto dall'art. 54 del cds che ti ho postato poco sopra...

come dice giustamente vanninospecial, se ognuno interpreta a modo suo ci sarà sempre piu confusione....
te lo riporto ancora una volta...

Art. 54 - Autoveicoli

1. Gli autoveicoli sono veicoli a motore con almeno quattro ruote, esclusi i motoveicoli, e si distinguono in:
d) autocarri: veicoli destinati al trasporto di cose e delle persone addette all'uso o al trasporto delle cose stesse;

quello che non puoi fare è portare le persone nel cassone ovviamente, ma sui posti ci possono stare eccome... essendo intestato a privato uno può usarlo per portarci cosa vuole, non merce commerciale, ma tipo andare in montagna a caricare legna... e mica vado gia su carico, per dire...

quindi chi sta interpretando in modo personale, e NON corretto la legge sei tu... in quanto non lascia proprio spazio ad interpretazioni ma è chiarissima...
ed il giudice di pace di certo non ti accetta i ricorsi contro organi come carabinieri e co. per farti un favore Laughing e non c'è nemmeno nulla da giocarsi in caso di controllo...

a me hanno fermato piu volte e non hanno mai contestato nulla, ma mica me ne vanto... sinceramente la tua ultima frase non l'ho capita... pare un vanto per non so cosa...

avatar
ice.v8
Jeeper °IIIII
Jeeper °IIIII

Data d'iscrizione : 09.02.11
Età : 37
Località : Cambiano (TO)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: smania del PICK-UP :)

Messaggio  ice.v8 il Ven 27 Gen 2012, 15:37

-KrAnYo- ha scritto:Non facciamo confusione, gli AUTOVEICOLI si distinguono in AUTOCARRI (trasporto cose) e AUTOVETTURE (trasporto persone). E' stata fatta apposta questa DISTINZIONE!, altrimenti nel CDS avrebbero specificato anche "la destinazione d'uso" : Privato, Azienda, Proprio o Terzi!!!.

hallo

la confusione la stai creando tu che continui ad interpretare a modo tuo quanto ben specificato dal cds...
se l'autocarro è solo pre traporto cose occorre usarlo con il radiocomando ? o almeno l'autista ci può stare sopra ???
avatar
ice.v8
Jeeper °IIIII
Jeeper °IIIII

Data d'iscrizione : 09.02.11
Età : 37
Località : Cambiano (TO)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: smania del PICK-UP :)

Messaggio  ice.v8 il Ven 27 Gen 2012, 15:57

metto ancora questo link per fare ancora piu chiarezza per tutti i privati interessati all'acquisto di autocarri...

http://www.ipocm.salute.gov.it/imgs/C_17_eurpagina_4_listafile_itemFile0_nomefile.pdf

come si può vedere è riportato ovunque che per i privati non sussiste alcun problema di utilizzo...
avatar
ice.v8
Jeeper °IIIII
Jeeper °IIIII

Data d'iscrizione : 09.02.11
Età : 37
Località : Cambiano (TO)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: smania del PICK-UP :)

Messaggio  vanninospecial il Ven 27 Gen 2012, 18:06

-KrAnYo- ha scritto:Non facciamo confusione, gli AUTOVEICOLI si distinguono in AUTOCARRI (trasporto cose) e AUTOVETTURE (trasporto persone). E' stata fatta apposta questa DISTINZIONE!, altrimenti nel CDS avrebbero specificato anche "la destinazione d'uso" : Privato, Azienda, Proprio o Terzi!!!.
hallo

?? ma mica gli autocarri son tutti uguali è!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! bisogna anche approfondirla la legge quando si ha per mano.

Certo che c'è distinzione tra autovetture e autocarri,ma ti sfugge che tra AUTOCARRI ci sono anche li DISTINZIONI.

Non sono tutti uguali,mi che chi porta in conto terzi e conto proprio han stessi obblighi è!! vaglielo a raccontare agli autotrasportatori incacchiati che han bloccato mezza Italia..
Se permetti sono anche "fresco" di Cqc,140 ore di corso a qualcosa servono!(oltre a far guadagnare i consorzi delle scuole guida)


Autocarri (parliamo di immatricolati in conto proprio):

SOPRA 6 TON: han bisogno della licenza e se con portata superiore a 3ton serve delibera dalla provincia di residenza ed iscrizione albo.
Dichiarazione di cosa si porta,ddt o bolla d'accompagnamento,e che la merce sia INERENTE all'attività svolta,(se sei falegname NON puoi portare banane per dire).
Personale a bordo legato all'azienda(necessario copia contratto o copia busta paga per dimostrarlo,per titolari autocertificazione).
NON possono essere acquistati da Privati (guarda che camion ed autobus mica te li puoi comprare come ti pare) Exclamation


FINO a 6 TON: non serve licenza,basta solo un documento ddt o bolla che certifichi ciò che si porta, naturalmente parliamo mezzi intestati ad aziende,su cui NON possono esserci presenti persone non inerenti con lavoro svolto.Necessaria p.iva

Fino a 3,5T in pratica è la ripetizione di cui sopra,con la differenza che è sufficiente la patente B per condurli e si possono intestare sia a persone fisiche o giuridiche.
Se intestati a ditta dovresti avere(ma non è necessariamente obbbligatorio). bolla,ddt per dimostare che si porta, SE intestati a privati teoricamente puoi dire all'agente di turno di guardare gli affari suoi,anche se meglio evitare di dirglielo.. bang

In tutto sta l'intestazione a cui fa riferimento il mezzo,chiaro che se è segnato ad una ditta se ci vai in vacanza l'agente di turno avrà da obiettare,per quanto riguarda chi se lo intesta personalmente su cod fiscale,la legge non ha nulla da obiettare in questo,lo acquisti come una comune vettura e vai dove vuoi con chi vuoi,in numero massimo consentito su libretto e rispettanto i limiti di massa indicati a pieno carico. Anche se mi dei trovare uno che sia stato portato alla pesa con un Pick-up,col carico corretto s'intende.

Per quanto riguarda gli agenti ripeto,stendiamo un velo pietoso..solo la pol stradale attualmente sa leggere correttamente il tachigrafo,per dirne una,con tutte le forse dell'ordine che ci sono...ho detto tutto..pensa ai continui autovelox messi dove non potrebbero senza esser correttamente segnalati..eppure le multe le mandano uguale!!
Funziona così in Italia,solo la legge su questo parla chiaro ed i precedenti cancellati dal giudice sono una ulteriore prova chi ti possono confermare quanto detto!


Ultima modifica di vanninospecial il Ven 27 Gen 2012, 18:09, modificato 1 volta

vanninospecial
Jeeper °IIII
Jeeper °IIII

Data d'iscrizione : 26.07.11
Località : Firenze

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: smania del PICK-UP :)

Messaggio  -KrAnYo- il Ven 27 Gen 2012, 18:08

ice.v8 ha scritto:Beh tu stai INTERPRETANDO a modo TUO quanto scritto dall'art. 54 del cds che ti ho postato poco sopra...

come dice giustamente vanninospecial, se ognuno interpreta a modo suo ci sarà sempre piu confusione....
te lo riporto ancora una volta...

Art. 54 - Autoveicoli

1. Gli autoveicoli sono veicoli a motore con almeno quattro ruote, esclusi i motoveicoli, e si distinguono in:
d) autocarri: veicoli destinati al trasporto di cose e delle persone addette all'uso o al trasporto delle cose stesse;

quello che non puoi fare è portare le persone nel cassone ovviamente, ma sui posti ci possono stare eccome... essendo intestato a privato uno può usarlo per portarci cosa vuole, non merce commerciale, ma tipo andare in montagna a caricare legna... e mica vado gia su carico, per dire...

quindi chi sta interpretando in modo personale, e NON corretto la legge sei tu... in quanto non lascia proprio spazio ad interpretazioni ma è chiarissima...
ed il giudice di pace di certo non ti accetta i ricorsi contro organi come carabinieri e co. per farti un favore Laughing e non c'è nemmeno nulla da giocarsi in caso di controllo...

a me hanno fermato piu volte e non hanno mai contestato nulla, ma mica me ne vanto... sinceramente la tua ultima frase non l'ho capita... pare un vanto per non so cosa...



L'articolo che hai postato, è, per tua opportuna info, parte di una "cosa" che si chiama Codice della Strada (CdS), che è pubblico ed esisteva ben prima che tu scrivessi il tuo post.

Il fatto che sia numerato con 54(art.) significa che di articoli, ce ne sono 53 prima e anche, questo te lo dico io, 191 dopo.

CDS a parte, la normativa vigente, che si occupa di queste tematiche, non inizia e finisce con l'articolo 54.

Lungi da me il voler INTERPRETARE (termine che hai tirato fuori TU dall'inizio del post) il cds...

L'art.82 - "Chiunque, senza l'autorizzazione di cui al comma 6 (autorizzazione dell'ufficio della Direzione M.C.T.C. e nulla osta del Prefetto), utilizza per il trasporto di persone un veicolo destinato al trasporto di cose è soggetto alla sanzione amministrativa..."

e

l'Art.54 - Autoveicoli

1. Gli autoveicoli sono veicoli a motore con almeno quattro ruote, esclusi i motoveicoli, e si distinguono in:
d) autocarri: veicoli destinati al trasporto di cose e delle persone addette all'uso o al trasporto delle cose stesse;

Non lasciano DUBBI DI INTERPRETAZIONE.

Ti fermano i carabinieri con tuo nonno e tuo figlio a bordo, cosa gli fai vedere, la RIVISTA che hai linkato?!?!... o gli dici che :"SONO PERSONE ADDETTE ALL'USO DELLE COSE"?!?!?!(QUALI COSE se hai il cassone vuoto?!?!?).

La direttiva EUROPEA 98/14/CE (presente nel link della rivista), è una fonte normativa che NON puo' modificare leggi speciali quale è il nostro Codice della Strada (CDS).
Tra l'altro se leggi sempre nel tuo link, viene citata la NOTA del ministero dell'interno datata 28/01/1999, ribadisce che "sull'autocarro il trasporto delle persone è consentito solo in quanto FUNZIONALE al trasporto delle COSE". (La persona deve essere FUNZIONALE ALLA COSA e NON il contrario!)

Inoltre anche nella circolare 6/8/prot.300/A/1/34115/108/68 si dice chiaramente che la rilevanza giuridica dell'effettiva destinazione d'uso del veicolo è sottolineata dal legislatore fiscale che fissa le tasse automobilistiche per tanto nel caso in cui un autocarro venga destinato al trasporto di persone saranno applicate le sanzioni di cui l'art 82cds. oltre alla contestazione prevista dalla legge n.27/78 per il tributo evaso.

L'ultima frase non l'ho scritta per vantarmi ma giusto per sottolineare che PAGO il mio bel bollo a prezzo pieno proprio per non avere limitazioni sulla circolazione... non cerco e non ho voglia di INTERPRETARE il CDS, solo per pagare 50 euro l'anno!.

Cordialita! hallo
avatar
-KrAnYo-
Jeeper °III
Jeeper °III

Data d'iscrizione : 15.12.11
Età : 43
Località : Milano-Fano

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: smania del PICK-UP :)

Messaggio  vanninospecial il Ven 27 Gen 2012, 18:14

-KrAnYo- ha scritto:L'ultima frase non l'ho scritta per vantarmi ma giusto per sottolineare che PAGO il mio bel bollo a prezzo pieno proprio per non avere limitazioni sulla circolazione... non cerco e non ho voglia di INTERPRETARE il CDS, solo per pagare 50 euro l'anno!.

allora non ti è chiaro,eppur prima l'avevo anche scritto,che da un sgravio sul bollo,corrisponde il doppio minimo della polizza assicurativa..guarda che nessuno vuole fare il furbo è,sei tu che non hai afferrato il concetto, non hai capito che se compri il pick-up per bellezza,fa una ca@@@a grossa come una casa...
vai a sentire quanto paga un autocarro 20q.li...peso medio pick-up giappo.Se parti dalla ultima classe...paghi più di quanto hai speso per la macchina,se l'hai presa vecchia.

Ripeto si comprano solo se servono per utilità,senno meglio evitare. Exclamation

vanninospecial
Jeeper °IIII
Jeeper °IIII

Data d'iscrizione : 26.07.11
Località : Firenze

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: smania del PICK-UP :)

Messaggio  vanninospecial il Ven 27 Gen 2012, 18:19

-KrAnYo- ha scritto:
L'art.82 - "Chiunque, senza l'autorizzazione di cui al comma 6 (autorizzazione dell'ufficio della Direzione M.C.T.C. e nulla osta del Prefetto), utilizza per il trasporto di persone un veicolo destinato al trasporto di cose è soggetto alla sanzione amministrativa..."

Infatti,l'autorizzazione è la LICENZA DI TRASPORTO IN CONTO PROPRIO,necessaria per autocarri sopra 6 ton e 3 portata utile.
Sotto non serve autorizzazione.

vanninospecial
Jeeper °IIII
Jeeper °IIII

Data d'iscrizione : 26.07.11
Località : Firenze

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: smania del PICK-UP :)

Messaggio  vanninospecial il Ven 27 Gen 2012, 18:21

-KrAnYo- ha scritto:La direttiva EUROPEA 98/14/CE (presente nel link della rivista), è una fonte normativa che NON puo' modificare leggi speciali quale è il nostro Codice della Strada (CDS).
Tra l'altro se leggi sempre nel tuo link, viene citata la NOTA del ministero dell'interno datata 28/01/1999, ribadisce che "sull'autocarro il trasporto delle persone è consentito solo in quanto FUNZIONALE al trasporto delle COSE". (La persona deve essere FUNZIONALE ALLA COSA e NON il contrario!)

Alle condizioni che ti o riportato sopra Very Happy

vanninospecial
Jeeper °IIII
Jeeper °IIII

Data d'iscrizione : 26.07.11
Località : Firenze

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: smania del PICK-UP :)

Messaggio  -KrAnYo- il Ven 27 Gen 2012, 18:22

vanninospecial ha scritto:
-KrAnYo- ha scritto:L'ultima frase non l'ho scritta per vantarmi ma giusto per sottolineare che PAGO il mio bel bollo a prezzo pieno proprio per non avere limitazioni sulla circolazione... non cerco e non ho voglia di INTERPRETARE il CDS, solo per pagare 50 euro l'anno!.

allora non ti è chiaro,eppur prima l'avevo anche scritto,che da un sgravio sul bollo,corrisponde il doppio minimo della polizza assicurativa..guarda che nessuno vuole fare il furbo è,sei tu che non hai afferrato il concetto, non hai capito che se compri il pick-up per bellezza,fa una ca@@@a grossa come una casa...
vai a sentire quanto paga un autocarro 20q.li...peso medio pick-up giappo.Se parti dalla ultima classe...paghi più di quanto hai speso per la macchina,se l'hai presa vecchia.

Ripeto si comprano solo se servono per utilità,senno meglio evitare. Exclamation


... scusa non ti capisco, cosa c'entra uno che si compra il pick-up per bellezza?!.. e cosa c'entra la LICENZA?!?!

si sta parlando di autocarro e bollo... mi sembra che stai facendo un bel MINESTRONE DI VERDURE! Very Happy
avatar
-KrAnYo-
Jeeper °III
Jeeper °III

Data d'iscrizione : 15.12.11
Età : 43
Località : Milano-Fano

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: smania del PICK-UP :)

Messaggio  vanninospecial il Ven 27 Gen 2012, 18:33

-KrAnYo- ha scritto:... scusa non ti capisco, cosa c'entra uno che si compra il pick-up per bellezza?!.. e cosa c'entra la LICENZA?!?!

si sta parlando di autocarro e bollo... mi sembra che stai facendo un bel MINESTRONE DI VERDURE! Very Happy


si lo vedo che non capisci...ed io di che parlavo prima di gnocchi??

Ma ti riesce difficile capire che gli AUTOCARRI NON SONO TUTTI UGUALLI ALLE STESSE CONDIZIONI??
Più che spiegarti,nel dettaglio,come stanno le cose..di più non so come aiutarti ci rinuncio Sad

vanninospecial
Jeeper °IIII
Jeeper °IIII

Data d'iscrizione : 26.07.11
Località : Firenze

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: smania del PICK-UP :)

Messaggio  -KrAnYo- il Ven 27 Gen 2012, 18:40

vanninospecial ha scritto:
-KrAnYo- ha scritto:... scusa non ti capisco, cosa c'entra uno che si compra il pick-up per bellezza?!.. e cosa c'entra la LICENZA?!?!

si sta parlando di autocarro e bollo... mi sembra che stai facendo un bel MINESTRONE DI VERDURE! Very Happy


si lo vedo che non capisci...ed io di che parlavo prima di gnocchi??

Ma ti riesce difficile capire che gli AUTOCARRI NON SONO TUTTI UGUALLI ALLE STESSE CONDIZIONI??
Più che spiegarti,nel dettaglio,come stanno le cose..di più non so come aiutarti ci rinuncio Sad

"'Oicchèttuddici Vanninoooooo!" Wink

Visto che sei così esperto in materia, saresti così gentile da dirmi quale norma prevede libera circolazione per gli autocarri sotto le 3,5T con BIMBI e NONNO a BORDO!??!?

Grazie! hallo

PS_ ... gli gnocchi di solito si mangiano di giovedi'!
avatar
-KrAnYo-
Jeeper °III
Jeeper °III

Data d'iscrizione : 15.12.11
Età : 43
Località : Milano-Fano

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: smania del PICK-UP :)

Messaggio  Knot_man il Ven 27 Gen 2012, 18:47

Raga io so che il Terrano di mio padre è autocarro 5 posti e sulla carta di circolazione c'e scritto per trasporto di cose ecc. abbiamo sempre viaggiato in 5 mai un problema
avatar
Knot_man
Jeeper °IIIIIII°
Jeeper °IIIIIII°

Data d'iscrizione : 30.10.09
Età : 27
Località : Sud Sardegna

Vedi il profilo dell'utente http://www.residenzasuprelau.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: smania del PICK-UP :)

Messaggio  Ospite il Ven 27 Gen 2012, 18:48

In questo caso quoto Kranyo....un conto sono le solite interpretazioni all'Italiana ( di cui anche io mi son fatto scudo...non sono ipocrita e lo ammetto tranquillamente)....un altro e' la normativa di riferimento.

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: smania del PICK-UP :)

Messaggio  RUBIROBY il Ven 27 Gen 2012, 19:04

Invece di punzecchiarvi, IOI ....sarebbe utile avere la versione esatta, perche' anch'io ne ho sempre sentite diverse di versioni

________________________________
JK  RUBICON 2.8 CRD 3P auto 2008 nero
________________________________________________
Suntop Deep sand, color cammello che sul nero fa la sua porca figura!!!
assetto +3" trail master
paraurti afn                                    
gomme Toyo open country A/T
da fango TAGOM shark
misura di serie




....il JK.. e' come il potere, logora.......chi non ce l'ha!!
avatar
RUBIROBY
Vice-AMMINISTRATORE
Vice-AMMINISTRATORE

Data d'iscrizione : 30.10.09
Età : 55
Località : Pavia

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: smania del PICK-UP :)

Messaggio  -KrAnYo- il Ven 27 Gen 2012, 19:09

Io quello che dovevo dire l'ho scritto, adesso lascio la parola agli "ESPERTI"! Wink

(torno a cercare il mio Wrangler)
avatar
-KrAnYo-
Jeeper °III
Jeeper °III

Data d'iscrizione : 15.12.11
Età : 43
Località : Milano-Fano

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: smania del PICK-UP :)

Messaggio  davide_jeep il Ven 27 Gen 2012, 19:11

RUBIROBY ha scritto:Invece di punzecchiarvi, IOI ....sarebbe utile avere la versione esatta, perche' anch'io ne ho sempre sentite diverse di versioni
Mi è venuto mal di testa a leggere tutto Shocked
avatar
davide_jeep
Jeeper °IIIIII
Jeeper °IIIIII

Data d'iscrizione : 26.11.10
Età : 40
Località : Varedo (Monza Brianza)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: smania del PICK-UP :)

Messaggio  fede88pr il Ven 27 Gen 2012, 20:09

ho trovato questa sentenza...mi sembra abbastanza chiara!!!



Autoveicoli tipo "fuoristrada" immatricolati come "autocarro".
Giudice di Pace di Ancona - Sentenza n. 666 del 12 novembre 2003


REPUBBLICA ITALIANA
IN NOME DEL POPOLO ITALIANO
IL GIUDICE DI PACE DI ANCONA

Nella persona della dott.ssa Anna Salice, ha pronunciato la seguente

SENTENZA
nella causa civile iscritta al n. 599 del Ruolo Generale dell’anno 2003, passata in decisione all’udienza del 7 novembre 2003, promossa con ricorso depositato in Cancelleria in data 12 giugno 2003

da
XX S.a.s, con sede legale in Senigallia, rappresentato e difeso dall’avv. yy, ed elettivamente domiciliato presso il suo studio in YY, giusta delega a margine del ricorso;
RICORRENTE

C O N T R O
PREFETTURA di ANCONA in persona del Prefetto pro-tempore;
AMMINISTRAZIONE OPPOSTA

OGGETTO: Opposizione a sanzione amministrativa.

CONCLUSIONI
· per parte ricorrente: annullare il verbale di contestazione n. 109983 V emesso dalla Polizia Stradale di Pesaro il 6 giugno 2003;
· per parte resistente: rigettare il ricorso con conferma del verbale di contestazione impugnato. Con vittoria delle spese come da allegata nota.

SVOLGIMENTO DEL PROCESSO
Il sig. ZZ, quale conducente, e la XX S.a.s., quale proprietaria, dell’auto ATC Chrysler Grand Cherokee, sono stati contravvenzionati dalla Polizia Stradale di Pesaro per violazione dell’art. 82, comma ottavo, codice della strada, perché “utilizzava il veicolo indicato per uso diverso da quello indicato nella carta di circolazione. All’atto del controllo il veicolo veniva utilizzato per il trasporto di una persona minorenne, figlio del trasgressore, tale zz, nato il … a … e ivi residente, mentre nel documento di circolazione risultava adibito a trasporto di cose uso proprio o di soggetti inerenti all’attività della ditta proprietaria.”. Come sanzione accessoria seguiva il ritiro della carta di circolazione.
Il ricorrente impugnava detto verbale ritenendolo illegittimo e lesivo dei suoi diritti soggettivi, nonchè basato su accertamento infondato e arbitrario, con la convinzione di non aver violato alcuna norma del codice della strada. Infatti la carta di circolazione del predetto veicolo consente di trasportare 4 persone, compreso il conducente, negli appositi sedili, senza che ciò sia condizionato al rilascio di alcuna autorizzazione da parte della Motorizzazione Civile. Detta autorizzazione è necessaria solo per particolari situazioni di emergenza o di lavoro.
Nessun divieto sussiste per il trasporto di bambini, i quali, sino a 12 anni di età, possono occupare i posti anteriori di veicoli destinati al trasporto di merci, aventi massa non superiore a 3,5 tonellate, solo se trattenuti da idonei sistemi di ritenuta (cinture di sicurezza) (art. 172, comma quarto, CdS e art. 47, comma secondo, CdS.
Per quanto concerne l’utilizzo del veicolo, la carta di circolazione indica semplicemente “autocarro per trasporto di cose – uso proprio”: e quindi il ricorrente non vedeva quale contestato uso diverso fosse stato posto in essere.
Per tutti questi motivi la società ricorrente proponeva quindi opposizione al predetto verbale di contestazione formulando le conclusioni sopra indicate.
A seguito di decreto di fissazione di udienza, la Prefettura di Ancona, ai sensi dell’art. 23 Legge 24 novembre 1981, n.689, il 28 ottobre 2003 depositava nota datata 3 ottobre 2003 prot. Id. 134029/282-03 dell'organo accertatore Polizia Stradale di Pesaro unitamente alla copia del verbale di contestazione n. 109983 V del 6 giugno 2003. A tali documenti si riferiva la Prefettura nella sua costituzione difensiva depositata il medesimo 28 ottobre 2003. Le argomentazione difensive si basano sul fatto che la circolazione di un veicolo adibito al trasporto di cose, carico di merci ovvero scarico, non consente che in esso prendano posto persone non abilitate perché non legate da regolare rapporto di lavoro alla persona fisica o giuridica proprietaria dell’autocarro medesimo. Da qui la sanzione ai sensi dell’art. 82, comma ottavo, CdS. Infatti, poiché la destinazione del mezzo è quello del trasporto di cose, il trasporto delle persone è consentito solo in quanto funzionale al primo. In altre parole, ogni qualvolta il trasporto della persona assume una configurazione autonoma e distinta rispetto a quella delle cose cui è normativamente vincolato un autocarro, anche nell’eventualità in cui lo stesso risulti compatibile con le caratteristiche tecniche del veicolo si configura una destinazione diversa da quella prescritta. E a conferma di questa posizione difensiva richiama una circolare del Ministero dell’Interno n° M/2413-38 del 28 gennaio 1999.
All’unica udienza del 7 novembre 2003 era presente solo la difesa del ricorrente. Assente ingiustificata la Prefettura. Seguiva la discussione e il Giudice di Pace, ritenendo la causa matura per la decisione, la tratteneva e decideva come da dispositivo di cui veniva data pubblica lettura in udienza

MOTIVI DELLA DECISIONE
La valutazione della legittimità o meno della contravvenzione elevata a carico della XX S.a.s. deve fare esclusivo riferimento al codice della strada, senza alcun collegamento alla norma fiscale che consente benefici nell’utilizzo di determinati mezzi da parte di imprenditori commerciali ed agricoli. In altre parole, l’accertamento della violazione della normativa fiscale per improprio utilizzo di mezzi immatricolati come autocarro è di spettanza degli organi dipendenti dal Ministero delle Finanze, e non di quelli dipendenti dal Ministero dell’Interno.
L’art. 82 CdS rubricato “Destinazione ed uso dei veicoli” al comma ottavo così recita: “Ferme restando le disposizioni di leggi speciali, chiunque utilizza un veicolo per una destinazione o per un uso diversi da quelli indicati sulla carta di circolazione è soggetto alla sanzione amministrativa del pagamento di una somma da € 68,25 a € 275,10”.
Per capire meglio il comma “incriminato” è necessario leggere il primo comma del medesimo articolo, in base al quale “Per destinazione del veicolo s’intende la sua utilizzazione in base alle caratteristiche tecniche”; nonché il secondo comma, che precisa: “Per uso del veicolo s’intende la sua utilizzazione economica”.
La destinazione o l’uso che a noi interessano sono quelli collegati al mezzo come veicolo come tale classificato dal codice della strada, e non secondo la destinazione e l’uso che consente la normativa fiscale. Non esiste un divieto di circolare con un veicolo immatricolato come autocarro, ma gli imprenditori che usano tale mezzo per un uso diverso dalla attività economica rischiano problemi fiscali, i quali non sono di competenza di questo giudice.
E’ necessario fare una ulteriore distinzione che si ricava dall’art. 47 CdS, nel quale viene elencata la classificazione dei veicoli. Il veicolo di cui si discute in questa causa rientra sia nella categoria “M”, quella dei “veicoli a motore destinati al trasporto di persone ed aventi almeno quattro ruote”, e precisamente nella sottocategoria “M1”: “veicoli destinati al trasporto di persone, aventi al massimo otto posti a sedere oltre al sedile del conducente”, sia nella categoria “N”, quella dei “veicoli a motore destinati al trasporto di merci, aventi almeno quattro ruote”, e precisamente nella sottocategoria “N1”: “veicoli destinati al trasporto di merci, aventi massa massima non superiore a 3,5 t.”.
L’art. 54 CdS, nell’ambito della classificazione degli autoveicoli, fa una ulteriore distinzione. Per quello che ci interessa, esaminiamo il primo comma, punti c) e d). Il punto c) prevede “autoveicoli per trasporto promiscuo: veicoli aventi una massa complessiva a pieno carico non superiore a 3,5 t. o 4,5 t. se a trazione elettrica o a batteria, destinati al trasporto di persone o di cose e capaci di contenere al massimo nove posti compreso quello del conducente”, mentre il punto d) parla di “autocarri: veicoli destinati al trasporto di cose e delle persone addette all’uso o al trasporto delle cose stesse”.
Esaminando la carta di circolazione del veicolo oggetto di causa, questo giudicante, con riferimento al codice “J” (destinazione ed uso) legge al punto J.1 “autocarro per trasporto di cose – uso proprio”. Per il codice “S” (posti a sedere), al punto S.1 si legge il numero di “4”.
Quindi il veicolo di proprietà della Major Service Sas è un autoveicolo che rientra nella categoria degli autocarri “leggeri” perché di tonnellaggio inferiore a 3,5; è abilitato al trasporto di un massimo di 4 persone compreso il conducente; può trasportare “cose” solo per uso proprio, inteso come trasporto non fatto a favore di terzi; la qualifica di autocarro è limitata al solo “trasporto di cose-uso proprio” e non c’è l’ulteriore limitazione a cui fa riferimento il punto d) dell’art. 54, comma primo, CdS, cioè quello relativo a “al trasporto delle persone addette all’uso o al trasporto delle cose stesse”.
La circolare prot. n. M/2413-38 del Ministero dell’Interno fornisce una interpretazione dell’art. 82 CdS che non corrisponde con quello che si legge sulla carta di circolazione, che specifica il solo “trasporto di cose-uso proprio”. La qualificazione delle persone che possono prendere posto all’interno del veicolo immatricolato come autocarro costituisce una ulteriore limitazione, che come tale va specificata. Parallelamente non è obbligatorio circolare con il mezzo solo quando ci sono cose da trasportare.
La violazione contestata richiama genericamente il comma ottavo, che sanziona “chiunque utilizza un veicolo per una destinazione o per un uso diversi da quelli indicati sulla carta di circolazione”. Per i motivi di cui sopra a carico del conducente ZZ non sussiste alcuna violazione, perché egli, non ha fatto un uso diverso da quello indicato nella carta di circolazione, nel trasportare il figlio minore era in regola con il numero di posti usufruibili sul veicolo, non trasportava cose per conto di altri.
Preso atto della mancata partecipazione in causa dell’Amministrazione opposta, la quale si è costituita, ma non ha consentito un efficace contradditorio sì da rendere più incisiva la sua difesa, e in conseguenza dell’accoglimento del ricorso contro il verbale di contravvenzione qui impugnato, la Prefettura di Ancona viene condannata a pagare le spese di lite, che vengono liquidate, per diritti ed onorari, in via equitativa, in € 150,00, oltre ad accessori di legge.

PER QUESTI MOTIVI
Il Giudice di Pace di Ancona, definitivamente decidendo,così decide:
1) accoglie il ricorso presentato da XX S.a.s. contro il verbale di contestazione n. 109983 V emesso dalla Polizia Stradale di Pesaro il 6 giugno 2003;
2) condanna la Prefettura di Ancona pagare le spese di causa a favore della ricorrente XX S.a.s., che vengono liquidate in via equitativa in € 150,00 oltre ad accessori di legge.
Ancona 12 novembre 2003

IL GIUDICE DI PACE
Dott.ssa Anna Salice
avatar
fede88pr
Jeeper °IIII
Jeeper °IIII

Data d'iscrizione : 06.02.11
Età : 29
Località : parma

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: smania del PICK-UP :)

Messaggio  vanninospecial il Ven 27 Gen 2012, 20:19

-KrAnYo- ha scritto:Visto che sei così esperto in materia, saresti così gentile da dirmi quale norma prevede libera circolazione per gli autocarri sotto le 3,5T con BIMBI e NONNO a BORDO!??!?

Allora,probabilmente non mi so spiegare bene..eppure mi preva d'essere stato abbastanza esaustivo..

ma secondo te,ti chiedo prova a ragionarci un pò sù,lo stato,dato pone uno sgravio fiscale sugli autocarri,quindi meno "cassa",come mai,ti lascia libero di comprarlo un pick-up ed intestartelo a tuo piacimento?

Al legislatore,sarà pure venuto in mente,che ci sarebbero stati "furbi"che avrebbero rigirato lo stato e avrebbero comprato mezzi,autocarri,risparmiando sul bollo e usandoli come comuni auto?? pensi che a ciò non ci abbiano proprio pensato e sei tu il primo a porre la questione? ti rispondo io: NO

Infatti lo stato,NON DA' a tutti gli autocarri la possibilità di essere acquistati da chiunque ed essere usati come auto..anzi te lo dico io,praticamente a pochi.
il'90% del parco macchine immatricolati come autocarri in Italia NON possono essere usati se non da aziende,con tanto di licenza e personale addetto specifico. Si tratta per lo più di camion (camion ricordo che rientrano nella categoria autocarri se tu non lo sapessi).

Ma lo stato lascia la possibilità al privato cittadino se vuole a sue spese,di farsi un piccolo autocarro proprio,sotto le 35t.
Questo per darti la possibilità di avere un mezzo con cui a tuo piacimento ci puoi portare legna da ardere,o quel che vuoi...senza rendere di conto a nessuno.
Nessun agente ti chiederà se porti legna e perchè,per tali veicoli non è prevista alcuna norma o licenza e ricordo che ogni ciò che non è vietato si può fare.

Quindi,dato che per tali veicoli,e ricordo sotto 35q.li,uso proprio,intestato a privato nessuno ti richiede alcun requisito,nessuno ti deve chiedere che ci porti,chi ho cosa,NON hai di che rendere.

Anche perchè il legislatore sa bene che,si tu paghi meno di bollo,ma il doppio(anche più),triplo sulla polizza,maggior consumi(quindi più ricavi da accise sul gasolio). Dove perde da una parte riprende sta tranquillo dall'altra.
Ma tu pensi di risparmiare di più a pagare la metà del bollo,o a dover spendere di più per la nafta?? quel che hai risparmiato sul bollo,lo rispendi e più in tre mesi d'utilizzo,anche meno. Per questo il legislatore ti lascia libero di farlo...tu credi di risparmiare..all'apparenza!
Per questo come ti dicevo,spesso si vede chi compra pick-up per bellezza,è diventata un pò una moda..l200,hilux,navara...ma tu credi di risparmiare pagando meno bollo??
ti piacerebbe..son mezzi che ti costano il doppio di una macchina normale a mantenerli per costi di gestione..prova a farti un preventivo gratuito su internet per un'l200(e ho detto uno piccolo).

Insomma se vuoi farti l'autocarro te lo fai,ma te lo paghi...guarda che,se anche tu hai bisogno ti portare qualcosa, se vuoi risparmiare ti conviene buttar giù i sedili post e portar qualcosa li..piuttosto che farti un pick-up col cassone..!


@stardex:
la norma,la devi leggere bene fino in fondo...non è mica solo le 5 righe postate da kranyo qui è....
sennò come mai tutti quelli che han fatto ricorso l'hanno tutti vinto??? tutto documentato.prova a chiedertelo..


@rubiroby:
se vuoi ti posto la parte del manuale del cqc in riferimento a questa materia...se sai di che sto parlando...più di così non so che posso fare.

Poi se vi piace continuare a pensare a modo vostro a me meno che nulla me ne viene.. Exclamation


vanninospecial
Jeeper °IIII
Jeeper °IIII

Data d'iscrizione : 26.07.11
Località : Firenze

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: smania del PICK-UP :)

Messaggio  vanninospecial il Ven 27 Gen 2012, 20:22

fede88pr ha scritto:ho trovato questa sentenza...mi sembra abbastanza chiara!!!



Autoveicoli tipo "fuoristrada" immatricolati come "autocarro".
Giudice di Pace di Ancona - Sentenza n. 666 del 12 novembre 2003


REPUBBLICA ITALIANA
IN NOME DEL POPOLO ITALIANO
IL GIUDICE DI PACE DI ANCONA

Nella persona della dott.ssa Anna Salice, ha pronunciato la seguente

SENTENZA
nella causa civile iscritta al n. 599 del Ruolo Generale dell’anno 2003, passata in decisione all’udienza del 7 novembre 2003, promossa con ricorso depositato in Cancelleria in data 12 giugno 2003

da
XX S.a.s, con sede legale in Senigallia, rappresentato e difeso dall’avv. yy, ed elettivamente domiciliato presso il suo studio in YY, giusta delega a margine del ricorso;
RICORRENTE

C O N T R O
PREFETTURA di ANCONA in persona del Prefetto pro-tempore;
AMMINISTRAZIONE OPPOSTA

OGGETTO: Opposizione a sanzione amministrativa.

CONCLUSIONI
· per parte ricorrente: annullare il verbale di contestazione n. 109983 V emesso dalla Polizia Stradale di Pesaro il 6 giugno 2003;
· per parte resistente: rigettare il ricorso con conferma del verbale di contestazione impugnato. Con vittoria delle spese come da allegata nota.

SVOLGIMENTO DEL PROCESSO
Il sig. ZZ, quale conducente, e la XX S.a.s., quale proprietaria, dell’auto ATC Chrysler Grand Cherokee, sono stati contravvenzionati dalla Polizia Stradale di Pesaro per violazione dell’art. 82, comma ottavo, codice della strada, perché “utilizzava il veicolo indicato per uso diverso da quello indicato nella carta di circolazione. All’atto del controllo il veicolo veniva utilizzato per il trasporto di una persona minorenne, figlio del trasgressore, tale zz, nato il … a … e ivi residente, mentre nel documento di circolazione risultava adibito a trasporto di cose uso proprio o di soggetti inerenti all’attività della ditta proprietaria.”. Come sanzione accessoria seguiva il ritiro della carta di circolazione.
Il ricorrente impugnava detto verbale ritenendolo illegittimo e lesivo dei suoi diritti soggettivi, nonchè basato su accertamento infondato e arbitrario, con la convinzione di non aver violato alcuna norma del codice della strada. Infatti la carta di circolazione del predetto veicolo consente di trasportare 4 persone, compreso il conducente, negli appositi sedili, senza che ciò sia condizionato al rilascio di alcuna autorizzazione da parte della Motorizzazione Civile. Detta autorizzazione è necessaria solo per particolari situazioni di emergenza o di lavoro.
Nessun divieto sussiste per il trasporto di bambini, i quali, sino a 12 anni di età, possono occupare i posti anteriori di veicoli destinati al trasporto di merci, aventi massa non superiore a 3,5 tonellate, solo se trattenuti da idonei sistemi di ritenuta (cinture di sicurezza) (art. 172, comma quarto, CdS e art. 47, comma secondo, CdS.
Per quanto concerne l’utilizzo del veicolo, la carta di circolazione indica semplicemente “autocarro per trasporto di cose – uso proprio”: e quindi il ricorrente non vedeva quale contestato uso diverso fosse stato posto in essere.
Per tutti questi motivi la società ricorrente proponeva quindi opposizione al predetto verbale di contestazione formulando le conclusioni sopra indicate.
A seguito di decreto di fissazione di udienza, la Prefettura di Ancona, ai sensi dell’art. 23 Legge 24 novembre 1981, n.689, il 28 ottobre 2003 depositava nota datata 3 ottobre 2003 prot. Id. 134029/282-03 dell'organo accertatore Polizia Stradale di Pesaro unitamente alla copia del verbale di contestazione n. 109983 V del 6 giugno 2003. A tali documenti si riferiva la Prefettura nella sua costituzione difensiva depositata il medesimo 28 ottobre 2003. Le argomentazione difensive si basano sul fatto che la circolazione di un veicolo adibito al trasporto di cose, carico di merci ovvero scarico, non consente che in esso prendano posto persone non abilitate perché non legate da regolare rapporto di lavoro alla persona fisica o giuridica proprietaria dell’autocarro medesimo. Da qui la sanzione ai sensi dell’art. 82, comma ottavo, CdS. Infatti, poiché la destinazione del mezzo è quello del trasporto di cose, il trasporto delle persone è consentito solo in quanto funzionale al primo. In altre parole, ogni qualvolta il trasporto della persona assume una configurazione autonoma e distinta rispetto a quella delle cose cui è normativamente vincolato un autocarro, anche nell’eventualità in cui lo stesso risulti compatibile con le caratteristiche tecniche del veicolo si configura una destinazione diversa da quella prescritta. E a conferma di questa posizione difensiva richiama una circolare del Ministero dell’Interno n° M/2413-38 del 28 gennaio 1999.
All’unica udienza del 7 novembre 2003 era presente solo la difesa del ricorrente. Assente ingiustificata la Prefettura. Seguiva la discussione e il Giudice di Pace, ritenendo la causa matura per la decisione, la tratteneva e decideva come da dispositivo di cui veniva data pubblica lettura in udienza

MOTIVI DELLA DECISIONE
La valutazione della legittimità o meno della contravvenzione elevata a carico della XX S.a.s. deve fare esclusivo riferimento al codice della strada, senza alcun collegamento alla norma fiscale che consente benefici nell’utilizzo di determinati mezzi da parte di imprenditori commerciali ed agricoli. In altre parole, l’accertamento della violazione della normativa fiscale per improprio utilizzo di mezzi immatricolati come autocarro è di spettanza degli organi dipendenti dal Ministero delle Finanze, e non di quelli dipendenti dal Ministero dell’Interno.
L’art. 82 CdS rubricato “Destinazione ed uso dei veicoli” al comma ottavo così recita: “Ferme restando le disposizioni di leggi speciali, chiunque utilizza un veicolo per una destinazione o per un uso diversi da quelli indicati sulla carta di circolazione è soggetto alla sanzione amministrativa del pagamento di una somma da € 68,25 a € 275,10”.
Per capire meglio il comma “incriminato” è necessario leggere il primo comma del medesimo articolo, in base al quale “Per destinazione del veicolo s’intende la sua utilizzazione in base alle caratteristiche tecniche”; nonché il secondo comma, che precisa: “Per uso del veicolo s’intende la sua utilizzazione economica”.
La destinazione o l’uso che a noi interessano sono quelli collegati al mezzo come veicolo come tale classificato dal codice della strada, e non secondo la destinazione e l’uso che consente la normativa fiscale. Non esiste un divieto di circolare con un veicolo immatricolato come autocarro, ma gli imprenditori che usano tale mezzo per un uso diverso dalla attività economica rischiano problemi fiscali, i quali non sono di competenza di questo giudice.
E’ necessario fare una ulteriore distinzione che si ricava dall’art. 47 CdS, nel quale viene elencata la classificazione dei veicoli. Il veicolo di cui si discute in questa causa rientra sia nella categoria “M”, quella dei “veicoli a motore destinati al trasporto di persone ed aventi almeno quattro ruote”, e precisamente nella sottocategoria “M1”: “veicoli destinati al trasporto di persone, aventi al massimo otto posti a sedere oltre al sedile del conducente”, sia nella categoria “N”, quella dei “veicoli a motore destinati al trasporto di merci, aventi almeno quattro ruote”, e precisamente nella sottocategoria “N1”: “veicoli destinati al trasporto di merci, aventi massa massima non superiore a 3,5 t.”.
L’art. 54 CdS, nell’ambito della classificazione degli autoveicoli, fa una ulteriore distinzione. Per quello che ci interessa, esaminiamo il primo comma, punti c) e d). Il punto c) prevede “autoveicoli per trasporto promiscuo: veicoli aventi una massa complessiva a pieno carico non superiore a 3,5 t. o 4,5 t. se a trazione elettrica o a batteria, destinati al trasporto di persone o di cose e capaci di contenere al massimo nove posti compreso quello del conducente”, mentre il punto d) parla di “autocarri: veicoli destinati al trasporto di cose e delle persone addette all’uso o al trasporto delle cose stesse”.
Esaminando la carta di circolazione del veicolo oggetto di causa, questo giudicante, con riferimento al codice “J” (destinazione ed uso) legge al punto J.1 “autocarro per trasporto di cose – uso proprio”. Per il codice “S” (posti a sedere), al punto S.1 si legge il numero di “4”.
Quindi il veicolo di proprietà della Major Service Sas è un autoveicolo che rientra nella categoria degli autocarri “leggeri” perché di tonnellaggio inferiore a 3,5; è abilitato al trasporto di un massimo di 4 persone compreso il conducente; può trasportare “cose” solo per uso proprio, inteso come trasporto non fatto a favore di terzi; la qualifica di autocarro è limitata al solo “trasporto di cose-uso proprio” e non c’è l’ulteriore limitazione a cui fa riferimento il punto d) dell’art. 54, comma primo, CdS, cioè quello relativo a “al trasporto delle persone addette all’uso o al trasporto delle cose stesse”.
La circolare prot. n. M/2413-38 del Ministero dell’Interno fornisce una interpretazione dell’art. 82 CdS che non corrisponde con quello che si legge sulla carta di circolazione, che specifica il solo “trasporto di cose-uso proprio”. La qualificazione delle persone che possono prendere posto all’interno del veicolo immatricolato come autocarro costituisce una ulteriore limitazione, che come tale va specificata. Parallelamente non è obbligatorio circolare con il mezzo solo quando ci sono cose da trasportare.
La violazione contestata richiama genericamente il comma ottavo, che sanziona “chiunque utilizza un veicolo per una destinazione o per un uso diversi da quelli indicati sulla carta di circolazione”. Per i motivi di cui sopra a carico del conducente ZZ non sussiste alcuna violazione, perché egli, non ha fatto un uso diverso da quello indicato nella carta di circolazione, nel trasportare il figlio minore era in regola con il numero di posti usufruibili sul veicolo, non trasportava cose per conto di altri.
Preso atto della mancata partecipazione in causa dell’Amministrazione opposta, la quale si è costituita, ma non ha consentito un efficace contradditorio sì da rendere più incisiva la sua difesa, e in conseguenza dell’accoglimento del ricorso contro il verbale di contravvenzione qui impugnato, la Prefettura di Ancona viene condannata a pagare le spese di lite, che vengono liquidate, per diritti ed onorari, in via equitativa, in € 150,00, oltre ad accessori di legge.

PER QUESTI MOTIVI
Il Giudice di Pace di Ancona, definitivamente decidendo,così decide:
1) accoglie il ricorso presentato da XX S.a.s. contro il verbale di contestazione n. 109983 V emesso dalla Polizia Stradale di Pesaro il 6 giugno 2003;
2) condanna la Prefettura di Ancona pagare le spese di causa a favore della ricorrente XX S.a.s., che vengono liquidate in via equitativa in € 150,00 oltre ad accessori di legge.
Ancona 12 novembre 2003

IL GIUDICE DI PACE
Dott.ssa Anna Salice



ESATTAMENTE QUELLO CHE DICEVO IO.

Autocarri categoria N1, di MASSA TOT fino a 3,5t, immatricolati USO PROPRIO. Guarda un pò... Exclamation
Se ogni tanto si approfondisce la questione...e non ci si limita a legger 3 righe..

vanninospecial
Jeeper °IIII
Jeeper °IIII

Data d'iscrizione : 26.07.11
Località : Firenze

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 4 di 7 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum