JEEP® FORUM ITALIA
Benvenuto su WRANGLERMANIA FORUM, la community più numerosa d'Italia!


Registrati GRATUITAMENTE e visualizza tutte le sezioni multimediali e tecniche che il nostro Forum offre!


Una volta completata la procedura di registrazione ti consigliamo di leggere il Regolamento del Forum e di presentarti nell'apposita sezione.

WRANGLERMANIA utilizza i Cookie per gestire e migliorare la tua esperienza di navigazione.
Chiudendo questa notifica o interagendo con questo sito acconsenti al nostro utilizzo deicookie.


Grazie l'AD
Promo di Natale

Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

News Jeep®
Chi è in linea
In totale ci sono 66 utenti in linea :: 15 Registrati, 1 Nascosto e 50 Ospiti :: 1 Motore di ricerca

Alexjk, Alphand82, angelo91, baragi, Carmichael, Danny_Jeep, DAVIDEJKU, Edo1972, giamba, Grafichiamo, jeep24, Mango78, marco gualco, Molto concentrato, ric47v8

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo degli utenti in linea è stato 1301 il Mar 08 Nov 2016, 17:53
Ultimi argomenti
» GRAFICHIAMO: adesivi, gadgets e molto altro...
Oggi a 18:39 Da marco1228

» Ganci cofano Drake
Oggi a 15:39 Da Alexjk

» X° Felegara 21-22 Gennaio 2017
Oggi a 12:15 Da mgnever

» IL GRIP E' TUTTO ...,
Oggi a 06:30 Da zaipiran

» Presentazione
Oggi a 06:29 Da zaipiran

» LA MIA DOLORES
Ieri a 22:31 Da Hurricane

» Auguri mz54
Ieri a 10:58 Da RUBIROBY

» Auguri zaipiran
Ieri a 07:46 Da RUBIROBY

» bulloni antifurto
Gio 08 Dic 2016, 09:04 Da marco1228

» Mezzo in crescita
Mer 07 Dic 2016, 23:14 Da baragi

» Ennesimo problema sulla mia jeep
Mer 07 Dic 2016, 19:22 Da RUBIROBY

» WM Chatbox: sperimentiamola!
Mer 07 Dic 2016, 09:25 Da TOMMY C-J-K

» cerchi ?
Mar 06 Dic 2016, 23:58 Da conte oliver

» Nuovo club a Palermo unitevi
Dom 04 Dic 2016, 18:15 Da Lino79

» Faretti parabrezza passaggio cavi JK
Dom 04 Dic 2016, 14:25 Da marcello717

» Mudhills 4x4
Dom 04 Dic 2016, 11:12 Da marco1228

» Revisione
Dom 04 Dic 2016, 09:38 Da Mango78

» Ciao JEEPERS
Dom 04 Dic 2016, 00:51 Da conte oliver

» Presentazione Claudio
Dom 04 Dic 2016, 00:49 Da conte oliver

» C'è voluto un pò... ma ce l'ho fatta!
Dom 04 Dic 2016, 00:48 Da MauroA.

Tool

Quale pressione gomme su neve battuta

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Quale pressione gomme su neve battuta

Messaggio  Ludesan il Dom 08 Feb 2015, 21:52

emino ha scritto:Hanno una mescola che meglio si adatta alle basse temperature, più morbida e con componenti differenti, ecco perche se ne sconsiglia l'uso estivo, si usurerebbero prima e le lamelle si chiuderebbero perdendo quindi la loro funzione. Vanno anche meglio sull'acqua sia per la mescola sia per il forte potere drenante dato dai maggiori intagli.



si si è Wikipedia! 3si
....battistrada ricco di lamelle e caratterizzato da disegni specifici: l'aderenza su superfici innevate o fangose è ottenuta grazie al particolare disegno dei tasselli, molto più pronunciati del solito e muniti di speciali lamelle, le quali si riempiono di neve e, siccome l'attrito neve-neve è più forte dell'attrito gomma-neve, riescono ad "aggrapparsi" al fondo stradale[3]. Inoltre sono muniti di molti e profondi canali tra i vari tasselli, in modo da drenare una elevata quantità d'acqua.

Ludesan
Jeeper °IIIIII
Jeeper °IIIIII

Data d'iscrizione : 21.10.12
Età : 57
Località : Lodi

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Quale pressione gomme su neve battuta

Messaggio  emino il Lun 09 Feb 2015, 08:23

NO, no, è semplice cultura personale data dall'esperienza. E se ci si ferma a pensare un attimo si capisce come sia impossibile che un pneumatico si scaldi abbastanza da sciogliere anche un sottile velo di ghiaccio.
Non ci credete? Il corpo umano ha una temperatura di circa 37°. Prendi tra due dita un cubetto di ghiaccio: dopo quanto di vede una goccia d'acqua? Ad andar bene almeno 3 secondi.
La superficie del battistrada a contatto con l'asfalto è poca, qualche cm. Quanto tempo vi resta a contatto rotolando a 30km/h^? Forse 1/10 di secondo. In quel breve lasso di tempo non scioglie nemmeno un micron di ghiaccio..... Considerando che a contatto col ghiaccio si raffredderebbe, a quanto si deve scaldare???
Se veramente si scaldasse abbastanza quando si ferma la macchina gli intagli non sarebbero pieni di neve ma sarebbero vuoti e le neve sciolta...
Se veramente si scaldassero abbastanza quanto ci si ferma e le si toccano sarebbero calde...
Se veramente si scaldassero abbastanza, se le usi senza ghiaccio su strada asciutta andrebbero in fusione nei primi 5km e si scioglierebbero sull'asfalto...
Senza Wikipedia e fermandosi un attimo a riflettere attentamente (o chiedendo ad un gommista a caso) si scopre che non si scalda nulla...





emino
Jeeper °II
Jeeper °II

Data d'iscrizione : 16.09.13
Età : 40
Località : Brembio

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Quale pressione gomme su neve battuta

Messaggio  Tortorix il Lun 09 Feb 2015, 08:25

emino ha scritto:Scusate se mi intromettono...
La dicitura “termica" dovrebbe essere un residuo di una vecchia leggenda metropolitana secondo la quale le gomme invernali si scaldino durante l'utilizzo e sciolgano la neve.
Siccome è provato che l'attrito neve/neve è maggiore che neve/gomma, hanno riempito i tasselli di mini fessure, le lamelle, così da permettere al pneumatico si riempirsi di neve e garantire maggior attrito.


Finalmente qualcuno che non si affida alle leggende, ma sa come funzionano le lamellari 204484

Tortorix
Jeeper °IIIIIII°
Jeeper °IIIIIII°

Data d'iscrizione : 17.09.10
Età : 39
Località : MAGLIANO ALFIERI

Vedere il profilo dell'utente http://www.tortorix.it

Tornare in alto Andare in basso

Quale pressione gomme su neve battuta

Messaggio  Ludesan il Lun 09 Feb 2015, 10:27

emino ha scritto:NO, no, è semplice cultura personale data dall'esperienza. E se ci si ferma a pensare un attimo si capisce come sia impossibile che un pneumatico si scaldi abbastanza da sciogliere anche un sottile velo di ghiaccio.
Non ci credete? Il corpo umano ha una temperatura di circa 37°. Prendi tra due dita un cubetto di ghiaccio: dopo quanto di vede una goccia d'acqua? Ad andar bene almeno 3 secondi.
La superficie del battistrada a contatto con l'asfalto è poca, qualche cm. Quanto tempo vi resta a contatto rotolando a 30km/h^? Forse 1/10 di secondo. In quel breve lasso di tempo non scioglie nemmeno un micron di ghiaccio..... Considerando che a contatto col ghiaccio si raffredderebbe, a quanto si deve scaldare???
Se veramente si scaldasse abbastanza quando si ferma la macchina gli intagli non sarebbero pieni di neve ma sarebbero vuoti e le neve sciolta...
Se veramente si scaldassero abbastanza quanto ci si ferma e le si toccano  sarebbero calde...
Se veramente si scaldassero abbastanza, se le usi senza ghiaccio su strada asciutta andrebbero in fusione nei primi 5km e si scioglierebbero sull'asfalto...
Senza Wikipedia e fermandosi un attimo a riflettere attentamente (o chiedendo ad un gommista a caso) si scopre che non si scalda nulla...

cultura ed esperienza personale? Non lo metto in dubbio e mi fa piacere però permettimi di osservare che non mi sembra che tu abbia interpretato a dovere quello che ho scritto qualche post sopra, non ho mai detto che arriva a sciogliere il ghiaccio. Aumentare di temperatura non significa solo sentire calore al tatto ma semplicemente averla superiore alla superficie con cui si è a contatto, anche solo di mezzo grado.
E cmq , visto che tiri fuori la cultura e l esperienza, ti dimentichi che il tassello ogni volta lo comprimi si "deforma" e dopo la compressione ritorna come prima, questa continua deformazione crea energia che viene in parte spesa in calore ( per una sorta di attrito a livello molecolare). E' il principio basilare delle performances di tenuta e criticità degli pneumatici moderni.
Nella mescola ci mettono il silice ed intagliano il tassello per accelerare questo fenomeno, poi oltre una certa temperatura di contatto si arriva alla fase critica ed infine al decadimento. Saprai sicuramente che con asfalto a 25° ed asciutto si possono raggiungere anche gli 80°c.

L effetto palla di neve che rotola  lo ottieni solo su neve fresca o poco battuta, l' ho specificato sopra.

la domanda semplicemente era, senza andare ulteriormente O.T.  se bisogna abbassare o aumentare la temperatura. Secondo te meglio sgonfiare o gonfiare?

Ludesan
Jeeper °IIIIII
Jeeper °IIIIII

Data d'iscrizione : 21.10.12
Età : 57
Località : Lodi

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Quale pressione gomme su neve battuta

Messaggio  emino il Lun 09 Feb 2015, 12:29

Giusto per non essere fraintesi: cultura nel senso di sapere cime funziona un pneumatico invernale, non volevo di certo offendere nessuno. Le delle non sono fatte per sfregare tra si loro o si pulirebbero dalla neve...
Quale pressione? Quella consigliata dal costruttore (delle gomme), che sapendo come sono state progettate saprà sicuramente come devono lavorare.

emino
Jeeper °II
Jeeper °II

Data d'iscrizione : 16.09.13
Età : 40
Località : Brembio

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Quale pressione gomme su neve battuta

Messaggio  Ludesan il Lun 09 Feb 2015, 13:57

ma quale offesa, figurati!
All inizio di questo trhead ci si chiedeva:
mgnever ha scritto:L'ignoranza porta a pensare che con le quattro ruote motrici non servano le gomme.
Le gomme sono la base dell'auto.
Su neve fresca con il JK ti mangi tutto quanto. Gli altri tutti a scavare e a spingere le auto, io con le ridotte sono uscito con un filo di gas da un muro di neve.
In strada però o gommi giusto o stai a casa No

Più che altro, intanto che siamo in ballo, cosa conviene fare per andare meglio in strada? Sgonfio o gonfio le gomme?

ed appunto cè chi dice gonfia e chi sgonfia...
cmq, se ne hai voglia, ti consiglio di rileggere bene dall inizio

Ludesan
Jeeper °IIIIII
Jeeper °IIIIII

Data d'iscrizione : 21.10.12
Età : 57
Località : Lodi

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Quale pressione gomme su neve battuta

Messaggio  Tortorix il Lun 09 Feb 2015, 14:06

Se le gomme lamellari avessero tenuta per il fatto che si scaldano, significherebbe che per il primi 10-15 km non terrebbero una mazza perchè sono fredde, giusto?
Invece le lamellari termiche hanno un'ottima tenuta già da quando si parte da fermi

Tortorix
Jeeper °IIIIIII°
Jeeper °IIIIIII°

Data d'iscrizione : 17.09.10
Età : 39
Località : MAGLIANO ALFIERI

Vedere il profilo dell'utente http://www.tortorix.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Quale pressione gomme su neve battuta

Messaggio  Bum Bum il Lun 09 Feb 2015, 15:00

sgonfiare. sgonfiare, sgonfiare. più si è sgonfi, più la gomma tiene, per due motivi:

- si aumenta la superficie di contatto a terra in maniera molto sensibile
- lo pneumatico raggiunge la temperatura ottimale di esercizio molto più rapidamente. chiaro.... se ci devi correre, o andare in autostrada, lo pneumatico si surriscalda troppo, con tutti i rischi connessi ( scollamento degli strati, poca stabilità etc etc ), ma ad andature moderate, col freddo, una gomma se è gonfia non si scalda.... se è sgonfia la mescola raggiunge prima la corretta temperatura, la corretta morbidezza e quindi lavora meglio.

il discorso non è connesso anche al cosidetto "Siping" che è, come è stato detto, legato al fatto che la neve, quando è battuta, si infila nelle lamelle e c'è l'attrito neve-neve.
il Siping su asfalto bagnato e/o ghiaccio serve a poco ( infatti le gomme da F1 da bagnato... mica hanno le lamelle, sono dei chewing gum, hanno i canali di scolo, ma non le lamelle )
le termiche funzionano bene in inverno per il semplice fatto che sono mescole caricate al silicio, sono di una mescola più morbida e vanno in temperatura prima. se toccate una termica vera... anche fredda sembra una "cicca". se in più ci aggiungiamo che i tasselli sono intagliati, si ha una morbidezza ancora maggiore.
provate a sfregare una gomma dura e tiepida contro una superficie, ed una gomma "secca" e fredda contro la stessa superficie, e vedrete quale delle due fa più attrito......

inoltre, il discorso "sgonfiare" è ancora più valido con le gomme radiali.

le specifiche del costruttore purtroppo sono sempre un valore di compromesso. perché se scrivi che quella gomma va bene a 2 bar.... deve andare bene a 2 bar sia in mezzo alla bufera a -10°, sia in autostrada a 130 all'ora in curva un una tiepida giornata primaverile....
un costruttore non può scrivere che:
se per terra ci sono due dita di neve e ghiaccio.... sgonfia a 1.2, vedrai che gatto delle nevi che diventi
però ricordati di rigonfiare quando vai in autostrada.... altrimenti si lasciano andare, e se curvi a velocità sostenuta ti abbracci al primo albero jump

la realtà dei fatti è che quando nevica, se tiri giù a 1.2..... viaggi molto più sicuro che a 2.0



Bum Bum
Jeeper °IIIIII
Jeeper °IIIIII

Data d'iscrizione : 31.08.10
Età : 31
Località : Lecco

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Quale pressione gomme su neve battuta

Messaggio  Ludesan il Lun 09 Feb 2015, 15:11

Tortorix ha scritto:Se le gomme lamellari avessero tenuta per il fatto che si scaldano, significherebbe che per il primi 10-15 km non terrebbero una mazza perchè sono fredde, giusto?
Invece le lamellari termiche hanno un'ottima tenuta già da quando si parte da fermi
ragionamento corretto ma forse..... troppo conclusivo, diciamo così
Anche le gomme "normali" tengono meglio dopo un certo riscaldamento ( tutte le gomme) ma ciò non significa che da "fredde" non tengono una mazza e anche per le invernali vale lo stesso concetto. Da freddo tengono meno ma non te ne accorgi poi man mano migliorano e forse non te ne accorgi.

Poi dai, l ho già scritto, chiediti perché tengono meglio anche sul bagnato. Le lamelle non legano con l acqua.
Mi piacerebbe farti provare una gomma cross motociclistica, che su asfalto o su roccia bagnata fa cagare, a cui  stato fatto il Siping col cutter e poi chiederti come va. Resti sbalordito!
L ho fatto alle Mud Sport Tagom quando avevamo il TJ, erano diventate altre gomma!

Ludesan
Jeeper °IIIIII
Jeeper °IIIIII

Data d'iscrizione : 21.10.12
Età : 57
Località : Lodi

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Quale pressione gomme su neve battuta

Messaggio  Ludesan il Lun 09 Feb 2015, 15:14

Bum Bum ha scritto:sgonfiare. sgonfiare, sgonfiare. più si è sgonfi, più la gomma tiene, per due motivi:

- si aumenta la superficie di contatto a terra in maniera molto sensibile
- lo pneumatico raggiunge la temperatura ottimale di esercizio molto più rapidamente. chiaro.... se ci devi correre, o andare in autostrada, lo pneumatico si surriscalda troppo, con tutti i rischi connessi ( scollamento degli strati, poca stabilità etc etc ), ma ad andature moderate, col freddo, una gomma se è gonfia non si scalda.... se è sgonfia la mescola raggiunge prima la corretta temperatura, la corretta morbidezza e quindi lavora meglio.

il discorso non è connesso anche al cosidetto "Siping" che è, come è stato detto, legato al fatto che la neve, quando è battuta, si infila nelle lamelle e c'è l'attrito neve-neve.
il Siping su asfalto bagnato e/o ghiaccio serve a poco ( infatti le gomme da F1 da bagnato... mica hanno le lamelle, sono dei chewing gum, hanno i canali di scolo, ma non le lamelle )
le termiche funzionano bene in inverno per il semplice fatto che sono mescole caricate al silicio, sono di una mescola più morbida e vanno in temperatura prima. se toccate una termica vera... anche fredda sembra una "cicca". se in più ci aggiungiamo che i tasselli sono intagliati, si ha una morbidezza ancora maggiore.
provate a sfregare una gomma dura e tiepida contro una superficie, ed una gomma "secca" e fredda contro la stessa superficie, e vedrete quale delle due fa più attrito......

inoltre, il discorso "sgonfiare" è ancora più valido con le gomme radiali.

le specifiche del costruttore purtroppo sono sempre un valore di compromesso. perché se scrivi che quella gomma va bene a 2 bar.... deve andare bene a 2 bar sia in mezzo alla bufera a -10°, sia in autostrada a 130 all'ora in curva un una tiepida giornata primaverile....
un costruttore non può scrivere che:
se per terra ci sono due dita di neve e ghiaccio.... sgonfia a 1.2, vedrai che gatto delle nevi che diventi
però ricordati di rigonfiare quando vai in autostrada.... altrimenti si lasciano andare, e se curvi a velocità sostenuta ti abbracci al primo albero  jump

la realtà dei fatti è che quando nevica, se tiri giù a 1.2..... viaggi molto più sicuro che a 2.0



Bum, di la verità che l' hai letto su WIKI!?!
scherzo ragazzi, non prendetevela perché scherzo e non voglio trollare nessuno! Very Happy

Ludesan
Jeeper °IIIIII
Jeeper °IIIIII

Data d'iscrizione : 21.10.12
Età : 57
Località : Lodi

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Quale pressione gomme su neve battuta

Messaggio  Tortorix il Lun 09 Feb 2015, 15:19

Ludesan ha scritto:
Poi dai, l ho già scritto, chiediti perché tengono meglio anche sul bagnato. Le lamelle non legano con l acqua.
Mi piacerebbe farti provare una gomma cross motociclistica, che su asfalto o su roccia bagnata fa cagare, a cui  stato fatto il Siping col cutter e poi chiederti come va. Resti sbalordito!


Mi spiace deluderti, ma sull'acqua la tenuta è dovuta al maggior drenaggio e alla mescola morbida.
Non c'entra direttamente con l'effetto della tenuta su neve.
Hai mai visto le gomme rain da moto o da auto da corsa?
Io ho corso 15 anni in moto (mondiale SBK) e le rain sono fittamente scolpite per drenare l'acqua...se fosse solo questione di temperatura, avrebbero fatto delle gomme morbidissime e si sarebbero scaldate di più...
Oppure le avrebbero fatte lamellari

Tortorix
Jeeper °IIIIIII°
Jeeper °IIIIIII°

Data d'iscrizione : 17.09.10
Età : 39
Località : MAGLIANO ALFIERI

Vedere il profilo dell'utente http://www.tortorix.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Quale pressione gomme su neve battuta

Messaggio  Ludesan il Lun 09 Feb 2015, 15:21

Bum Bum ha scritto:sgonfiare. sgonfiare, sgonfiare. più si è sgonfi, più la gomma tiene...

...il discorso non è connesso anche al cosidetto "Siping" che è, come è stato detto, legato al fatto che la neve, quando è battuta, si infila nelle lamelle e c'è l'attrito neve-neve.
il Siping su asfalto bagnato e/o ghiaccio serve a poco ( infatti le gomme da F1 da bagnato... mica hanno le lamelle, sono dei chewing gum, hanno i canali di scolo, ma non le lamelle )
su ghiaccio quasi nulla ma su bagnato funziona eccome!
la F1 non lo usa perchè ha in gioco altre velocità!
Le moto da trial e da enduro indoor lo usano anche su bagnato

Ludesan
Jeeper °IIIIII
Jeeper °IIIIII

Data d'iscrizione : 21.10.12
Età : 57
Località : Lodi

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Quale pressione gomme su neve battuta

Messaggio  Ludesan il Lun 09 Feb 2015, 15:24

Tortorix ha scritto:
Ludesan ha scritto:
Poi dai, l ho già scritto, chiediti perché tengono meglio anche sul bagnato. Le lamelle non legano con l acqua.
Mi piacerebbe farti provare una gomma cross motociclistica, che su asfalto o su roccia bagnata fa cagare, a cui  stato fatto il Siping col cutter e poi chiederti come va. Resti sbalordito!


Mi spiace deluderti, ma sull'acqua la tenuta è dovuta al maggior drenaggio e alla mescola morbida.
Non c'entra direttamente con l'effetto della tenuta su neve.
Hai mai visto le gomme rain da moto o da auto da corsa?
Io ho corso 15 anni in moto (mondiale SBK) e le rain sono fittamente scolpite per drenare l'acqua...se fosse solo questione di temperatura, avrebbero fatto delle gomme morbidissime e si sarebbero scaldate di più...
Oppure le avrebbero fatte lamellari
Tortorix ho scritto e specificato a basse velocità!!!
tu mi tiri fuori il mondiale sperbike e l' altro la F1
Ma certo che hanno miglior drenaggio e infatti hanno anche un indice di velocità più basso

Ludesan
Jeeper °IIIIII
Jeeper °IIIIII

Data d'iscrizione : 21.10.12
Età : 57
Località : Lodi

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Quale pressione gomme su neve battuta

Messaggio  Ludesan il Lun 09 Feb 2015, 15:27

prendi una gomma normale di cui conosci il comportamento sul bagnato, non a 200 kmh, falle il Siping e poi provala.
Poi abbassagli la pressione e riprovala


Ultima modifica di Ludesan il Lun 09 Feb 2015, 18:53, modificato 1 volta (Ragione : avevo scritto temperatura anzichè pressione)

Ludesan
Jeeper °IIIIII
Jeeper °IIIIII

Data d'iscrizione : 21.10.12
Età : 57
Località : Lodi

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Quale pressione gomme su neve battuta

Messaggio  Bum Bum il Lun 09 Feb 2015, 15:30

Ludesan ha scritto:
Bum Bum ha scritto:

Bum, di la verità che l' hai letto su WIKI!?!
scherzo ragazzi, non prendetevela perché scherzo e non voglio trollare nessuno! Very Happy

no no! assolutamente! anche perché io e Wikipedia siamo in totale "disaccordo" sul primo dei miei due punti.... cioè sul fatto di aumentare o diminuire l'impronta a terra.

wiki dice che bisogna diminuire la sezione trasversale ( gomma molto stretta ) per diminuire l'impronta a terra ( ma a pari pressione )
io invece sostengo che è utile sgonfiare per aumentarla..... a pari larghezza.

la realtà, secondo me, è che a pari pressione.... con una sezione diminuita aumenti l'impronta a terra longitudinalmente, lo stesso obiettivo che puoi raggiungere sgonfiando mantenendo la stessa sezione trasversale.
credo......

anche perché io ho provato più volte.... e come si suol dire: i fatti mi cosano. giggreen

con le gomme sgonfie sulla neve va molto meglio roagh

Bum Bum
Jeeper °IIIIII
Jeeper °IIIIII

Data d'iscrizione : 31.08.10
Età : 31
Località : Lecco

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Quale pressione gomme su neve battuta

Messaggio  Tortorix il Lun 09 Feb 2015, 16:09

Ludesan ha scritto:prendi una gomma normale di cui conosci il comportamento sul bagnato, non a 200 kmh, falle il Siping e poi provala.
Poi abbassagli la temperatura e riprovala

è normale che se prendi una "gomma di legno" e la tagli poi vada meglio di prima, ma una gomma specifica va sempre meglio.
Poi la velocità c'entra poco: il principio di drenaggio dell'acqua è sempre lo stesso.
Ovvio che all'aumento della velocità debbano aumentare anche le prestazioni delle gomme

Tortorix
Jeeper °IIIIIII°
Jeeper °IIIIIII°

Data d'iscrizione : 17.09.10
Età : 39
Località : MAGLIANO ALFIERI

Vedere il profilo dell'utente http://www.tortorix.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Quale pressione gomme su neve battuta

Messaggio  RUBIROBY il Lun 09 Feb 2015, 18:00

La stessa gomma se sgonfiata "allunga" la sua impronta a terra e se si tratta di una gomma alta arriva a fare una sorta di piccolo cingolo di gomma che aumenta sicuramente la trazione, ma se non ci sono cerchi con antistallonamento, facendo girare vorticosamente o sterzando e' piu' facile stallonare, potrebbe anche depositarsi della terra tra gomma e cerchio riducendo la tenuta dell'aria

________________________________
JK  RUBICON 2.8 CRD 3P auto 2008 nero
________________________________________________
Suntop Deep sand, color cammello che sul nero fa la sua porca figura!!!
assetto +3" trail master
paraurti afn                                    
gomme Toyo open country A/T
da fango TAGOM shark
misura di serie




....il JK.. e' come il potere, logora.......chi non ce l'ha!!

RUBIROBY
Vice-AMMINISTRATORE
Vice-AMMINISTRATORE

Data d'iscrizione : 30.10.09
Età : 54
Località : Pavia

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum