JEEP® FORUM ITALIA
Benvenuto su WRANGLERMANIA FORUM, la community più numerosa d'Italia!


Registrati GRATUITAMENTE e visualizza tutte le sezioni multimediali e tecniche che il nostro Forum offre!


Una volta completata la procedura di registrazione ti consigliamo di leggere il Regolamento del Forum e di presentarti nell'apposita sezione.

WRANGLERMANIA utilizza i Cookie per gestire e migliorare la tua esperienza di navigazione.
Chiudendo questa notifica o interagendo con questo sito acconsenti al nostro utilizzo deicookie.


Grazie l'AD
17° 4x4 FEST

WM t-shirt 2017

Chi è in linea
In totale ci sono 184 utenti in linea: 38 Registrati, 0 Nascosti e 146 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

Alesu, Alex, Alex., Alexjk, alextorello, Danny_Jeep, dragoleo, entony, Erni, Ferrando4x4, giorgio jk, Giova74, Grafichiamo, holY88, iAnto, Lo67, Ludesan, Matteo R44, matteo raimondi, maurilio, mauroge, mgnever, Mutz, paolo971, Pedru, Peppe_Rocks, phcn, Renato.carraro, ric47v8, RicT5, roccia88, RUBIROBY, scara, Sergio72, Tartaruga (Dany), yj black, ZANFO, zemp89

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 1301 il Mar 08 Nov 2016, 17:53
Mappa utenti
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
» Galleria foto JL: iniziamo a conoscere meglio la Wrangler che verrà...
Oggi alle 12:33 Da ZANFO

» Ormai ci siamo..
Oggi alle 12:33 Da mgnever

» Libretto di uso e manutenzione / User Guide
Oggi alle 12:26 Da ZANFO

» Jeep Compass 2.0 CRD 140 cv del 2008 centralina in recovery e conseguente perdita potenza
Oggi alle 11:13 Da ZANFO

» Salve a tutti mi presento...
Ieri alle 20:44 Da Skywalker

» Buongiorno a tutti!
Ieri alle 20:43 Da Skywalker

» corralejo dunes
Ieri alle 18:24 Da RUBIROBY

» mi presento davide
Ieri alle 18:12 Da RUBIROBY

» In diretta dal 4x4 Fest 2017!
Ieri alle 13:31 Da ZANFO

» cj7 Ferraglia "Versione V2.0" °lllllll°
Ieri alle 02:31 Da Dirty Bastard

» Assetto rubicon express 2,5 pollici
Dom 15 Ott 2017, 19:55 Da entony

» Ammortizzatore di sterzo
Dom 15 Ott 2017, 13:04 Da ric47v8

» Spia Candelette
Sab 14 Ott 2017, 11:10 Da KekkoX4

» Mi presento
Sab 14 Ott 2017, 08:42 Da RUBIROBY

» un consiglio per un nuovo arrivato
Ven 13 Ott 2017, 21:13 Da Pedru

» Saluti
Ven 13 Ott 2017, 14:25 Da Skywalker

» 25% di sconto su tutta la gamma SuperWinch! Scopri come!
Ven 13 Ott 2017, 11:39 Da ZANFO

» Preparazioni per principianti con modello Sahara (no le 37'' non possiamo metterle)
Ven 13 Ott 2017, 11:15 Da Pedru

» WM su cell non mi funziona
Ven 13 Ott 2017, 09:51 Da mgnever

» Salve a tutti
Ven 13 Ott 2017, 09:35 Da Strale

Tool

GdF - Posto di Blocco e Redditometro

Pagina 2 di 3 Precedente  1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: GdF - Posto di Blocco e Redditometro

Messaggio  Francesco JK il Mer 19 Set 2012, 16:51

...a parte il redditometro e cazzi in culo simili...il problema stà a monte (o monti...?!??!)...il problema è lo stato italiano...lo stato italiano che per primo è un criminale, anzi, il primo criminale su tutti assieme al vaticano.

Metà (e pure di più) di ciò che guadagno va allo stato...perchè?? per avere cosa in cambio? Sanita?? Sicurezza??? ahahahah NIENTE DI NIENTE.

Fanculo, qui tutti dobbiamo pagare tasse su tasse e ancora tasse...per dar da mangiare a politici magnaccioni, senatori, cavalieri e merdosi vari...i veri ricchi i loro soldi li hanno fatti sparire da anni in conti extra europa...e col cazzo che gli troverai i soldi...e vi dico la verità, hanno fatto bene, perchè non sono loro i ladri...ma come già detto è lo stato.

...detto questo poi mi arriva il terrunciello (senza offesa per la popolazione del sud) panzone finanziere che come un cagnolino obbedisce agl'ordini dei suoi grandi capi (magnacci pure questi) a farmi il REDDITOMETRO perchè con tanta fatica ho comprato un mezzo da 30.000 euro????? ma brutto stronzo sottosviluppato e stipendiato dai nostri stessi soldi, vai a spalare fango a Lipari che li serve aiuto dio ****....

IL REDDITOMETRO SAREBBE GIUSTO IN UN PAESE CIVILE, QUINDI DI CERTO NON IN ITALIA DOVE CHI PRETENDE " LEGALITA' " DA PARTE DEI CITTADINI, E' IL PRIMO AD EVADERE.

Scusate i miei bruschi pensieri, ma m'infervoro...ora vado a fare il mio turno di lavoro sotto la pioggia. saluti
avatar
Francesco JK
Jeeper °IIIII
Jeeper °IIIII

Data d'iscrizione : 20.10.11
Età : 33
Località : Padova

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: GdF - Posto di Blocco e Redditometro

Messaggio  Alesu il Mer 19 Set 2012, 16:55

Webby ha scritto:
Nel Redditometro applicano il tenore di vita di un'abitante di Milano paragonato ad uno di Palermo e questo la dice tutta sui calcoli statistici ke riesce a tirare fuori quando valuta un contribuente...

Il contribuente nn ha paura della verifica fiscale in se stessa ma del modo in cui viene applicata cioè i calcoli nn rispettano la realtà e quando nn avviene purtroppo si paga caro questo risultato...e sappiamo come...(Equitalia).

Perchè nn facciamo un paragone semplice...indicate la vostra città e quanto pagate ad esempio 1 kilo di mele...vediamo se costa più caro al Nord oppure al Sud...

study


Ma infatti è come dici tu. Alla fine chi non ha niente da nascondere subisce l'accertamento e finisce li. I nullatenenti che girano in Porche intestate a se stessi sono quei pochi cazzoni che si sono dimenticati di sistemare le cose e poi finiscono come notizia di apertura al TG delle 20:00. Ma ormai quanti scemotti sono rimasti in giro? La vendita di auto di lusso è crollata. Usate e a un terzo del prezzo di un anno fa ce ne sono a vagonate e nessuno le vuole per non aver grane. Questo è l'unico risultato ottenuto.
avatar
Alesu
Jeeper °IIIIII
Jeeper °IIIIII

Data d'iscrizione : 27.01.11
Età : 51
Località : Bologna

Vedi il profilo dell'utente http://youtu.be/l7WcPsFy_YE

Tornare in alto Andare in basso

Re: GdF - Posto di Blocco e Redditometro

Messaggio  TOMMY C-J-K il Mer 19 Set 2012, 16:56

anche secondo me il problema del redditometro sta nel calcolo che fanno,ognuno ha le proprie storie e casi.....cosi come lo fanno loro è un po una fregatura per molti..

________________________________
-jeep cj-5,1973 "LA GIALLINA",3.8L restauro totale 2008,carburatore magg,assetto +2",gomme 31-10,50-15,cerchi 15x8,scarico laterale artigianale,piantone sterzo rinf,sedili yj,fari post yj,volante sparco,roll-bar,soft top bestop,ecc.
-jeep JKU RUBICON,2011 2.8crd 200cv,mappa rocks,paraurti ant rocks,ganci HD X4,pedane 10th anniversary,assetto teraflex 3",ammo Blistein 5100,cerchi procomp extreme 8x17,hankook dynapro mt 35"x12,50r17,tubi freno in treccia,piastre AEV,phanard regolabile monster rocks,rinforzo attacchi phanard,rilocatore post phanard,ammo sterzo Orap con rilocatore,griglia cofano rugged ridge,mascherina angry bird,faretti suppl. cree 4" led,barra led 22" combo,soft top trektop e altre cosuccie.....work in progress
-UNIMOG 406, 5.7,restauro 2015,gomme cattive 12,50r20 Smile

avatar
TOMMY C-J-K
Staff - Moderatore
Staff - Moderatore

Data d'iscrizione : 19.10.10
Età : 31
Località : brescia

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: GdF - Posto di Blocco e Redditometro

Messaggio  RUBIROBY il Mer 19 Set 2012, 17:16

Per comprare un bene bisogna indicare in codice fiscale o la partita iva, possibile che solo Google sia in grado di sincronizzare tutto partendo da un account e lo stato non sa chi ha un JK e se puo' permetterselo oltre a quello che ha gia' intestato e quale redditto abbia la sua famiglia?

Purtroppo in Liguria molti posti barca sono rimasti liberi perche' gli armatori si sono spostati, sicuramente avranno qualcosa nascosto, ma quando la barca l'hanno comprata non si e' accorto di niente nessuno?

Anche se intestata ad azienda o chi volete, se scappano vuol dire che qualcosa di riconducibile c'e' e se c'e' adesso c'era anche all'atto dell'acquisto.

Probabilmente alcune leggi sono state fatte per qualche intoccabile e chi le conosce, magari il suo commercialista, ne approfitta, al momento nessun controllo scatta, per evitare che scatti anche all'intoccabile qualche programma non fa scattare a nessuno, e ti vengono a cercare per strada.

Ovviamente e' una mia supposizione semplicemente perche' non mi spiego perche' non li beccano prima.

Resto dell'idea che per far pagare le tasse a tutti e magari fare in modo che gli stranieri le vengano a pagare qua, bisogna abbassarle e tartassare tremendamente chi volutamente frega il prossimo.

________________________________
JK  RUBICON 2.8 CRD 3P auto 2008 nero
________________________________________________
Suntop Deep sand, color cammello che sul nero fa la sua porca figura!!!
assetto +3" trail master
paraurti afn                                    
gomme Toyo open country A/T
da fango TAGOM shark
misura di serie




....il JK.. e' come il potere, logora.......chi non ce l'ha!!
avatar
RUBIROBY
Vice-AMMINISTRATORE
Vice-AMMINISTRATORE

Data d'iscrizione : 30.10.09
Età : 55
Località : Pavia

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: GdF - Posto di Blocco e Redditometro

Messaggio  Webby il Mer 19 Set 2012, 17:30


Ma in Italia gli investimenti stranieri nn verranno MAI !

Ki è quel genio ke viene ad aprire un'attività dove paga quasi il 70% in TASSE ?

Solo MONTI è così convinto nella sua grande cultura di poter trovare qualcuno...infatti di recente è andato in Russia...e di sicuro alle sue proproste economiche gli avranno detto...

"Professor Monti...vada piano con la Vodka..."

beviamocisu


avatar
Webby
Staff - Moderatore
Staff - Moderatore

Data d'iscrizione : 19.04.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: GdF - Posto di Blocco e Redditometro

Messaggio  Bum Bum il Mer 19 Set 2012, 17:33

non ho mai fatto simulazioni.... ma so bene quante tasse pago Crying or Very sad

scusa, tra cascina ( e rendita catastale della cascina ), cavallo, e tutto l'ambaradan ( vita normale, una macchina, una casa da mantenere, magari dei figli )... vuoi non avere un reddito lordo di 40K ? oh ma dove cacchio vivete ??

PS: beato lui che il cavallo ha costo zero... quello di mia sorella tra maneggio e tutto fa quasi 20K l'anno solo quello Rolling Eyes

un operaio neoassunto fa 23k l'anno di reddito lordo .... se già solo hai un figlio a carico, voglio vedere come fai a mantenerti il JK con meno di 40K l'anno...

e poi, ripeto, se si è puliti, lo sbattimento per affrontare un redditometro è molto poco: si prende la dichiarazione e la si fa vedere, punto.


invece, secondo me è uno strumento che funziona benissimo e costa poco: colpisce mille.. .ne escono puliti 900, 100 li hai presi.
per fare un controllo incrociato ci metti un sacco di tempo in più, e cost molto di più, e ne puoi fare molti meno. questo perchè?

se sei nei parametri => vai via liscio, nemmeno ti controllano
se non sei nei parametri => sei colpevole. tocca a te rispondere e provare che non lo sei. molto più veloce che trovare una colpevolezza sicura

un po come andare a pesca col retino... piuttosto che farlo con l'amo e la lenza
avatar
Bum Bum
Jeeper °IIIIII
Jeeper °IIIIII

Data d'iscrizione : 31.08.10
Età : 31
Località : Lecco

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: GdF - Posto di Blocco e Redditometro

Messaggio  Tortorix il Mer 19 Set 2012, 17:38

Andre JK ha scritto:e poi, ripeto, se si è puliti, lo sbattimento per affrontare un redditometro è molto poco: si prende la dichiarazione e la si fa vedere, punto.

su tutto il resto sono d'accordo, su questo punto no, perchè ci sono passato in prima persona e ripeto che non si risolve tutto in 5 minuti
avatar
Tortorix
Jeeper °IIIIIII°
Jeeper °IIIIIII°

Data d'iscrizione : 17.09.10
Età : 39
Località : MAGLIANO ALFIERI

Vedi il profilo dell'utente http://www.tortorix.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: GdF - Posto di Blocco e Redditometro

Messaggio  Bum Bum il Mer 19 Set 2012, 18:02

Francesco JK ha scritto:...a parte il redditometro e cazzi in culo simili...il problema stà a monte (o monti...?!??!)...il problema è lo stato italiano...lo stato italiano che per primo è un criminale, anzi, il primo criminale su tutti assieme al vaticano.

Metà (e pure di più) di ciò che guadagno va allo stato...perchè?? per avere cosa in cambio? Sanita?? Sicurezza??? ahahahah NIENTE DI NIENTE.

Fanculo, qui tutti dobbiamo pagare tasse su tasse e ancora tasse...per dar da mangiare a politici magnaccioni, senatori, cavalieri e merdosi vari...i veri ricchi i loro soldi li hanno fatti sparire da anni in conti extra europa...e col cazzo che gli troverai i soldi...e vi dico la verità, hanno fatto bene, perchè non sono loro i ladri...ma come già detto è lo stato.

...detto questo poi mi arriva il terrunciello (senza offesa per la popolazione del sud) panzone finanziere che come un cagnolino obbedisce agl'ordini dei suoi grandi capi (magnacci pure questi) a farmi il REDDITOMETRO perchè con tanta fatica ho comprato un mezzo da 30.000 euro????? ma brutto stronzo sottosviluppato e stipendiato dai nostri stessi soldi, vai a spalare fango a Lipari che li serve aiuto dio ****....

IL REDDITOMETRO SAREBBE GIUSTO IN UN PAESE CIVILE, QUINDI DI CERTO NON IN ITALIA DOVE CHI PRETENDE " LEGALITA' " DA PARTE DEI CITTADINI, E' IL PRIMO AD EVADERE.

Scusate i miei bruschi pensieri, ma m'infervoro...ora vado a fare il mio turno di lavoro sotto la pioggia. saluti

sono d'accordo, sono incazzatissimo anche io, sono incazzatissimo quando sento dei finanziamenti ai partiti trafugati, sono incazzatissimo quando sento degli stipendi dei politici, sono incazzatissimo quando sento dei costi delle provincie...
ma sono anche incazzatissimo quando sento degli invalidi che invalidi non sono
sono incazzatissimo quando un dipendente dichiara 3 settimane di malattia durante il picco di produzione e poi mette dimora alla casa dei suoceri al mare ( e non gli si può dire un cazzo )
sono incazzatissimo quando sento che in sicilia ci sono più guardie forestali che formiche ( e gli incendi dilagano )

eccetra eccetea eccetea


ma come già detto ciò non esula dal fatto che il redditometro è cosa buona e giusta, e funziona.
che tu evada 100, evada 1000.. .sempre evasore sei. e, in un periodo come questo, scemotti o non, paraculati o non... chi è evasore e non può dimostrare il contrario, sono cavoli suoi. stai sicuro che a chi non evade nulla.. non viene contestato nulla.

posto che l'italia ha il parlamento pieno di ladri, che ci siano sprechi della politica etc etc... ciò non toglie che in un paese civile, sia per primo il popolo a dover essere civile. i governanti sono rappresentanza del popolo, non il popolo rappresentanza dei governanti. infatti, l'italia è esattamente il paese dove appena ti giri te lo piazzano in quel posto ( volente o nolente, è così ) , e la nostra classe politica ne è l'esatta rappresentanza.
e pensare di essere sopra la legge, dietro la scusa della politica ladrona, è il comportamento di un drogato che non ammette di esserne dipendente.

volete un'italia migliore? dimostratelo
chi chiede lo scontrino per il caffè? chi
rifiutata lo sconto al ristorante e chiede la ricevuta fiscale ( a meno che non la possa scaricare, spesso e volentieri senza averne il diritto ) ?
chi batte i piedi per avere la fattura dal dottore?

equitalia, volente o nolente, fa una cosa sacrosanta: riscuote ciò che è accertato tu debba allo stato.

io ripeto ancora: per chi paga le tasse, equitalia, redditometri e gdf, non dovrebbero far alcuna paura.







avatar
Bum Bum
Jeeper °IIIIII
Jeeper °IIIIII

Data d'iscrizione : 31.08.10
Età : 31
Località : Lecco

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: GdF - Posto di Blocco e Redditometro

Messaggio  RUBIROBY il Mer 19 Set 2012, 18:04

L'accusato non e' il redditometro, ma il sistema fiscale, perche' fa scappare parecchi danari che i loro proprietari (diretti o indiretti) non vogliono regalare allo stato per il 70% perche' chi gli chiede di farlo (politici) ne intasca una grossa fetta senza meritarselo, e per poter arrivare e mantenere la posizione ne fa arrivare altra grossa parte a dirigenti dello stato e societa' vicine, vabbe' ne sprecano tanti e non bastano mai e fanno i tagli alla sanita', sicurezza, scuola, ricerca....

Con il redditometro non trovano chi e' sconosciuto al fisco e gira soldi in nero a meno che non commetta errori o qualcuno lo denunci (difficile), possono chiedere al ceto medio, ora un po' meno medio di prima di dimostrare come fa ad avere quello che mostra, i 900 su 1000 puliti hanno un reddito non elevato ma magari qualche bene tassato alla fonte che non appare al controllo fiscale e va mostrato alla richiesta.,

Ma fino a che beccano solo i locali che non emettono lo scontrino, vanno multati sia chiaro, non portano a casa nulla di grosso, se poi si pensa a quanti insegnanti fanno ripetizioni in nero, chi fa l'elettricista o l'imbianchino ecc. in nero, chi cura i malati la notte negli ospedali o imbocca nelle case di riposo...le prostitute in molti paesi pagano le tasse.

Se non si rende conveniente tenere i soldi in Italia, con i costi della politica, i rimborsi ai partiti, i finanziamenti ad enti, associazioni, editoria, corsi di specializzazione inesistenti, noi che paghiamo le tasse non possiamo farcela a mantenerli tutti

________________________________
JK  RUBICON 2.8 CRD 3P auto 2008 nero
________________________________________________
Suntop Deep sand, color cammello che sul nero fa la sua porca figura!!!
assetto +3" trail master
paraurti afn                                    
gomme Toyo open country A/T
da fango TAGOM shark
misura di serie




....il JK.. e' come il potere, logora.......chi non ce l'ha!!
avatar
RUBIROBY
Vice-AMMINISTRATORE
Vice-AMMINISTRATORE

Data d'iscrizione : 30.10.09
Età : 55
Località : Pavia

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: GdF - Posto di Blocco e Redditometro

Messaggio  Bum Bum il Mer 19 Set 2012, 18:29

RUBIROBY ha scritto:
Ma fino a che beccano solo i locali che non emettono lo scontrino, vanno multati sia chiaro, non portano a casa nulla di grosso, se poi si pensa a quanti insegnanti fanno ripetizioni in nero, chi fa l'elettricista o l'imbianchino ecc. in nero, chi cura i malati la notte negli ospedali o imbocca nelle case di riposo...le prostitute in molti paesi pagano le tasse.


invece, secondo me, è proprio qui il punto che l'italiano in generale non riesce a cogliere.
il locale che non emette lo scontrino
l'insegnante in nero
l'elettricista
l'imbianchino
l'idraulico
il giardiniere
non dovrebbero essere visti come " pesci piccoli ". sono pesci, esattamente come quelli grossi, fuorilegge, e, se ci guardi... sono anche tanti, e insieme, fanno un pesce grossissimo.

se si pensa che per il pesce piccolo sia lecito evadere, allora, si crea un substrato culturale dove l'illecito è normalità. se l'asticella del legale/non legale sale, e l' illegale è solo quando il pesce è grosso, è un disastro, perchè il pesce grosso è difficile da catturare nonostante sia visibile da tutti, oppure, una volta catturato, i danni li ha già fatti.
un esempio facile facile? il marocchino che vende il fumo alla stazione... facilissimo da beccare. talmente " pesce piccolo " che quasi nemmeno vanno più a rompergli le balle. il mafioso che muove quintali di droga, invece, fa paura. e non è così facile da beccare.

Provate a dire: eliminiamo il contante. passa tutto per carte elettroniche. tutto tracciabile. quando hanno solo provato a ventilare l'ipotesi.... ancora un pò succedeva la rivoluzione!
tutte codine di paglia??



avatar
Bum Bum
Jeeper °IIIIII
Jeeper °IIIIII

Data d'iscrizione : 31.08.10
Età : 31
Località : Lecco

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: GdF - Posto di Blocco e Redditometro

Messaggio  RUBIROBY il Mer 19 Set 2012, 18:51

Mi sono espresso male, vanno presi tutti, e tantissimo dipende dal cittadino se possono lavorare in nero, pero' io intendevo che far si' che girino dei soldi nelle tasche di tutti, proporzionato a cio' che si fa' ovviamente, credo che sia necessario fare in modo che ci sia un interesse lasciare, che sarebbe un dovere, e portare capitali in Italia.

Perche' non sia scappato un particolere, io faccio parte di coloro che le tasse le pagano tutte, faccio il giornalaio e non scappa proprio nulla, ma se i soldi li portano altrove ci sara' un interesse, un perche', possibile che non si riesca a crearlo anche da noi?

________________________________
JK  RUBICON 2.8 CRD 3P auto 2008 nero
________________________________________________
Suntop Deep sand, color cammello che sul nero fa la sua porca figura!!!
assetto +3" trail master
paraurti afn                                    
gomme Toyo open country A/T
da fango TAGOM shark
misura di serie




....il JK.. e' come il potere, logora.......chi non ce l'ha!!
avatar
RUBIROBY
Vice-AMMINISTRATORE
Vice-AMMINISTRATORE

Data d'iscrizione : 30.10.09
Età : 55
Località : Pavia

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: GdF - Posto di Blocco e Redditometro

Messaggio  Luca V-Engine il Mer 19 Set 2012, 19:07

Mah io non mi preoccupo, sia io che mia moglie siamo lavoratori dipendenti, quindi non sfugge nulla alla ghigliottina del fisco, le tasse non le pago, me le trattengono alla fonte...
Poi ritengo il reddito familiare sia congruo, al massimo se non sono in grado di reperirli da soli gli manderò i 730 via mail.
Ho già subito due controlli dal Centro di Pescara sulla congruità del 730 e me la sono cavata scannerizzando le pezze ed inviandole via mail al funzionario accertatore, nessun problema a parte la rottura di scatole.
Certo mi sorge il dubbio del perché controllino i lavoratori dipendenti con tutti gli imprenditori (piccoli e grossi) che quotidianamente evadono le tasse, a partire dal panettiere e dal verduraio che non fanno lo scontrino per proseguire con oculisti e dentisti che ti sparano il prezzo e lo aumentano quando chiedi la fattura e poi mi fermo perché potrei continuare per ore con l'elenco......

Poi se dicono che non me la posso permettere sono liberi di pagarmela......gli consegno il blocchetto dei bollettini postali della finanziaria! cheesy
avatar
Luca V-Engine
Jeeper °IIIII
Jeeper °IIIII

Data d'iscrizione : 09.09.12
Età : 39
Località : Iglesias

Vedi il profilo dell'utente http://www.jeep4ever.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: GdF - Posto di Blocco e Redditometro

Messaggio  Bum Bum il Mer 19 Set 2012, 19:19

perchè? perchè l'italia è fondamentalmente un paese pieno di servizi. servizi che vengono erogati a tutti o quasi... aventi diritto e non.
perchè in italia è pieno di evasori
perchè in italia è pieno di ladri politici e non
perchè in italia è pieno di disonesti
da qui nasce tassazione a livelli stratosferici
ergo, nessuno avrà mai interessa a portarci i soldi.

vai in svizzera... e chiediti perchè ci portano i soldi la ( al di la dei conti cifrati ) .e risponditi da solo
vai in germania... e chiediti perchè sono il benchmark dello spread e i titoli di stato hanno rendimento negativo.
vai in danimarca... e vai in metropolitana a copenhagen nell'ora di punta, e chiediti perchè nonostante una tassazione altissima ( più alta che in italia ) , nessuno si lamenta, e le tasse le pagano tutti ordinatamente in fila... e di crisi di debiti pubblici non ne ha.

sarà tutta colpa del sistema? non credo. della politica? in parte.
io penso che il problema di noi italiani .. .siano in primis gli italiani. tutti. quelli non onesti e, anche quelli onesti in parte.

il problema, è che facciamo tutti casino a parole... ma di fatti: pochi.
proposte: nemmeno
e poi quando arriva il redditometro a ricordare che forse, di italiani disonesti ce ne sono tanti.. tutti lamentarsi del redditometro...

io ho la fortuna di poter essere in pace con me stesso e in pace con la società. lavoro, pago le tasse, ringrazio chi lavora con me e assieme a me si impegna per tenersi stretto il proprio lavoro... e confido nel redditometro, sperando che chi non meriti, venga beccato.


avatar
Bum Bum
Jeeper °IIIIII
Jeeper °IIIIII

Data d'iscrizione : 31.08.10
Età : 31
Località : Lecco

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: GdF - Posto di Blocco e Redditometro

Messaggio  adri_gc il Mer 19 Set 2012, 20:04

Andre JK ha scritto:perchè? perchè l'italia è fondamentalmente un paese pieno di servizi. servizi che vengono erogati a tutti o quasi... aventi diritto e non.
perchè in italia è pieno di evasori
perchè in italia è pieno di ladri politici e non
perchè in italia è pieno di disonesti
da qui nasce tassazione a livelli stratosferici
ergo, nessuno avrà mai interessa a portarci i soldi.

vai in svizzera... e chiediti perchè ci portano i soldi la ( al di la dei conti cifrati ) .e risponditi da solo
vai in germania... e chiediti perchè sono il benchmark dello spread e i titoli di stato hanno rendimento negativo.
vai in danimarca... e vai in metropolitana a copenhagen nell'ora di punta, e chiediti perchè nonostante una tassazione altissima ( più alta che in italia ) , nessuno si lamenta, e le tasse le pagano tutti ordinatamente in fila... e di crisi di debiti pubblici non ne ha.

sarà tutta colpa del sistema? non credo. della politica? in parte.
io penso che il problema di noi italiani .. .siano in primis gli italiani. tutti. quelli non onesti e, anche quelli onesti in parte.

il problema, è che facciamo tutti casino a parole... ma di fatti: pochi.
proposte: nemmeno
e poi quando arriva il redditometro a ricordare che forse, di italiani disonesti ce ne sono tanti.. tutti lamentarsi del redditometro...

io ho la fortuna di poter essere in pace con me stesso e in pace con la società. lavoro, pago le tasse, ringrazio chi lavora con me e assieme a me si impegna per tenersi stretto il proprio lavoro... e confido nel redditometro, sperando che chi non meriti, venga beccato.


Nulla da aggiungere.. PAROLE SANTE bravo02 bravo02
avatar
adri_gc
Jeeper °IIII
Jeeper °IIII

Data d'iscrizione : 29.01.11
Età : 56
Località : siena

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: GdF - Posto di Blocco e Redditometro

Messaggio  Il Bove il Mer 19 Set 2012, 20:21

Mi permetto (visto il lavoro che svolgo) di cercare di fare un pò di chiarezza sull'argomento REDDITOMETRO che come ho potuto notare è argomento di discussione tra gli amici forumisti, intanto bisogna distinguere 3 tipi di redditometro:

1-Redditometro ante 2010 (impreciso nel calcolo, per stessa ammissione dell'Agenzia delle Entrate)

2-Redditometro tra il 2010 e oggi (che ha modificato in parte quello del punto 1)

3-Nuovo redditometro (quello che doveva entrare in vigore già dall'inizio di quest'anno ma che in realtà non è ancora stato reso definitivo e dunque di fatto non c'è) si pensa che arriverà inizio 2013...

Ora non mi dilungo sulle differenze tecniche dei tre, ma su quello di "nuova generazione" le cose stanno così:

Le spese sostenute assumono rilievo in base al principio di cassa nel senso che saranno poste a confronto con il reddito dichiarato allorquando risulteranno effettivamente sostenute.

Si consideri il caso di un contribuente che intende acquistare un’autovettura il cui costo ammonta a 30.000 euro. Può ottenere la disponibilità del mezzo di trasporto acquistandone la proprietà, ovvero stipulando un contratto di noleggio a lungo termine. Nel primo caso decide di effettuare l’acquisto sopportando la spesa in un’unica soluzione. Nel secondo caso pagherà una rata mensile di circa 700 euro.

Gli effetti sul redditometro sono sensibilmente diversi. Infatti, nel caso dell’acquisto, la spesa di 30.000 euro dovrà trovare capienza nel reddito dichiarato nel medesimo anno. Invece laddove si scelga il noleggio a lungo termine lo stesso contribuente dovrà giustificare il costo annuale di 8.400 euro (12 rate mensili). Si tenga inoltre presente che i canoni annuali comprendono anche le spese di manutenzione. Invece, laddove si opti per l’acquisto dell’autovettura le spese di manutenzione dovranno essere pagate distintamente. In questo caso il contribuente dovrà giustificare anche questa ulteriore spese.

Dunque la cosa che al momento è più discussa tra gli addetti ai lavori, è che se non modificheranno la legge delega sul nuovo redditometro stando a come sono le cose ad oggi, se compro 30.000 euro di macchina nel 2012 e mi accertano l'anno 2012 io devo dimostrare di aver messo da parte 30.000 nel 2012 e non come cumulo degli anni passati! (come era nel caso dei "vecchi" redditometri) non si capisce perchè invece nel caso di compravendita di immobili la capacità di risparmio rientra in gioco! Questo infatti, secondo me, è uno dei motivi per il quale non è ancora stato reso definitivo...(intendo il cumulo dei 30.000 nell'anno, perchè ovviamente impossibile, non si può infatti non tenere conto della capacità di risparmio)

Comunque in generale il redditometro misura la capacità di spesa annua del privato cittadino in proporzione al reddito dichiarato, poi rientra in gioco il nucleo famigliare ecc ecc...

le voci interessate sono tantissime (quasi 100) dalla casa all'auto alla compravendita di oro o beni preziosi in genere, ai viaggi, alla palestra, a corsi di ballo, ai mutui, appartenenza a circoli ecc ecc eccc

Quello che è certo è che c'è ancora molta incertezza interpretativa ed è un argomento quantomeno spinoso...

Pensate che ad un mio cliente che viveva con la nonna hanno detto (all'Agenzia delle Entrate) che nel calcolo del suo redditometro dovevano rientrare la metà delle spese di gestione della casa... Suspect ....

ai posteri l'ardua sentenza....



avatar
Il Bove
Jeeper °I
Jeeper °I

Data d'iscrizione : 08.11.11
Età : 39
Località : Rivoli - (TO)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: GdF - Posto di Blocco e Redditometro

Messaggio  Fedejk il Mer 19 Set 2012, 20:24

Andre son daccordo tranne su un punto...
se ti fermano per fare redditometro o altro io non ho nulla da temere anche perchè sarei un pazzo ad avere intestate certe auto e tu lo sai...peró è anche vero che è sempre una menata perchè cmq sia loro partono dal fatto che tu evadi! Anni fa a mio padre son partiti da auto e son finiti a verifiche in studio e per farla breve perchè é lunga e divertente non hanno trovato nulla, ma l inizio ci davano colpevoli secondo il loro studio di settore per consumo di tovaglioli di carta! Calcolando le confezioni e quanti per confezione avremmo dovuto avere tot pazienti...peccato che magari un pz utilizzi 1/2/3 o durante interventi molti piú tovagliolini...quindi cazzata costata stress 1 anno e mezzo abbondante e 30k di avvocato ed il tutto termina con lo stato che dice ah ok aveva ragione lei ci scusi...intanto potevo avere un altro jk a costo zero fanculo!!
avatar
Fedejk
Jeeper °IIII
Jeeper °IIII

Data d'iscrizione : 20.03.11
Età : 29
Località : Milano

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: GdF - Posto di Blocco e Redditometro

Messaggio  Luca V-Engine il Mer 19 Set 2012, 20:49

Il Bove ha scritto:Mi permetto (visto il lavoro che svolgo) di cercare di fare un pò di chiarezza sull'argomento REDDITOMETRO che come ho potuto notare è argomento di discussione tra gli amici forumisti...... OMISSIS....

Ma quindi mi hanno "schedato" per una verifica che ancora non ha attuazione?
Una sorta di raccolta dati per un futuro controllo?
avatar
Luca V-Engine
Jeeper °IIIII
Jeeper °IIIII

Data d'iscrizione : 09.09.12
Età : 39
Località : Iglesias

Vedi il profilo dell'utente http://www.jeep4ever.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: GdF - Posto di Blocco e Redditometro

Messaggio  Webby il Mer 19 Set 2012, 21:32

Il Bove ha scritto:Mi permetto (visto il lavoro che svolgo) di cercare di fare un pò di chiarezza sull'argomento REDDITOMETRO che come ho potuto notare è argomento di discussione tra gli amici forumisti, intanto bisogna distinguere 3 tipi di redditometro:

1-Redditometro ante 2010 (impreciso nel calcolo, per stessa ammissione dell'Agenzia delle Entrate)

2-Redditometro tra il 2010 e oggi (che ha modificato in parte quello del punto 1)

3-Nuovo redditometro (quello che doveva entrare in vigore già dall'inizio di quest'anno ma che in realtà non è ancora stato reso definitivo e dunque di fatto non c'è) si pensa che arriverà inizio 2013...

Ora non mi dilungo sulle differenze tecniche dei tre, ma su quello di "nuova generazione" le cose stanno così:

Le spese sostenute assumono rilievo in base al principio di cassa nel senso che saranno poste a confronto con il reddito dichiarato allorquando risulteranno effettivamente sostenute.

Si consideri il caso di un contribuente che intende acquistare un’autovettura il cui costo ammonta a 30.000 euro. Può ottenere la disponibilità del mezzo di trasporto acquistandone la proprietà, ovvero stipulando un contratto di noleggio a lungo termine. Nel primo caso decide di effettuare l’acquisto sopportando la spesa in un’unica soluzione. Nel secondo caso pagherà una rata mensile di circa 700 euro.

Gli effetti sul redditometro sono sensibilmente diversi. Infatti, nel caso dell’acquisto, la spesa di 30.000 euro dovrà trovare capienza nel reddito dichiarato nel medesimo anno. Invece laddove si scelga il noleggio a lungo termine lo stesso contribuente dovrà giustificare il costo annuale di 8.400 euro (12 rate mensili). Si tenga inoltre presente che i canoni annuali comprendono anche le spese di manutenzione. Invece, laddove si opti per l’acquisto dell’autovettura le spese di manutenzione dovranno essere pagate distintamente. In questo caso il contribuente dovrà giustificare anche questa ulteriore spese.

Dunque la cosa che al momento è più discussa tra gli addetti ai lavori, è che se non modificheranno la legge delega sul nuovo redditometro stando a come sono le cose ad oggi, se compro 30.000 euro di macchina nel 2012 e mi accertano l'anno 2012 io devo dimostrare di aver messo da parte 30.000 nel 2012 e non come cumulo degli anni passati! (come era nel caso dei "vecchi" redditometri) non si capisce perchè invece nel caso di compravendita di immobili la capacità di risparmio rientra in gioco! Questo infatti, secondo me, è uno dei motivi per il quale non è ancora stato reso definitivo...(intendo il cumulo dei 30.000 nell'anno, perchè ovviamente impossibile, non si può infatti non tenere conto della capacità di risparmio)

Comunque in generale il redditometro misura la capacità di spesa annua del privato cittadino in proporzione al reddito dichiarato, poi rientra in gioco il nucleo famigliare ecc ecc...

le voci interessate sono tantissime (quasi 100) dalla casa all'auto alla compravendita di oro o beni preziosi in genere, ai viaggi, alla palestra, a corsi di ballo, ai mutui, appartenenza a circoli ecc ecc eccc

Quello che è certo è che c'è ancora molta incertezza interpretativa ed è un argomento quantomeno spinoso...

Pensate che ad un mio cliente che viveva con la nonna hanno detto (all'Agenzia delle Entrate) che nel calcolo del suo redditometro dovevano rientrare la metà delle spese di gestione della casa... Suspect ....

ai posteri l'ardua sentenza....

Grazie per aver confermato l'imprecisione del calcolo del Redditometro ante 2010 e con questo molta gente è stata messa in mezzo a pagamenti non dovuti pur di non farsi perseguire dall'Agenzia dell'Entrate o altre persone come successo a Fedejk ke per difendersi ha dovuto sborsare 30.ooo euro di avvocato.

Altra bella notizia per il nuovo Redditormetro è ke nn esiste il risparmio ?

Se rimane così com'è possiamo comperare qualcosa di molto costoso solo se nell'anno in corso abbiamo il reddito ke lo giustifica. Ciò mi porta a fare un ragionamento piuttosto sospetto e cioè ke vogliono far arrikkire le solite BANCHE e FINANZIARIE !!!

E certo...se nn hai il giusto reddito per comperarti in contati una JK come fai se nn kiedendo un prestito...un prestito ke genera interessi...e se mai lo kiedi alla tua stessa banca ke ti presta i tuoi soldi...

Siamo alle COMIKE !!!

...e tutto questo xkè se no al Redditometro gli gira male...

Evil or Very Mad

avatar
Webby
Staff - Moderatore
Staff - Moderatore

Data d'iscrizione : 19.04.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: GdF - Posto di Blocco e Redditometro

Messaggio  Lss il Mer 19 Set 2012, 21:37

Signori,
Per natura sono sempre stato piuttosto idealista e ho sempre teso verso il "giusto", sapete verso quel pensiero che nasce dal buon senso e dall' etica morale che tutti noi volenti o nolenti abbiamo anche se con il tempo si tende a soffocarla con razionalità, congetture e rassegnazione...
Qui il problema siamo NOI.Si, Noi Italiani, mi ci metto in mezzo, come ha già detto qualcuno qualche post fa.
Siamo, in generale, troppo impegnati a trovare la scappatoia, il cavillo, il modo di vivere, sopravvivere o arrichirci eludendo o divincolandosi dalle infinite regole,leggi, statuti, regolamenti.
Usiamo tutta la nostra energia, fantasia, creatività ed impegno per sentirci soddisfatti nel proseguire la nostra vita precariamente fino alla prossima sfida.
Questo è il lato culturale e sociologico alla base dei "furbi" e qui sembra che più uno si comporta in modo diverso dalla legge più è un figo, uno da emmirare e da prendere ad esempio.
Non fraintendetemi, non voglio offendere nessuno, ma pensateci un secondo siamo tutti attratti ancora, come i bambini, dal facino del proibito...come quello che fuma sotto il cartello vietato fumare...nulla di tragico ma lo fa finchè non ci sarà qualcuno a fermarlo, successivamente si lamenterà perche la multa era salata.
E' il paradigma del coyote o dei PDI del tom tom per i velox... invece di rispettare i limiti, fare attenzione alla guida, consumare di meno e accettare che in autostrada non si va oltre i 130 si spendono centinaia di euro in aggeggini che in teoria sono infomativi ma in pratica ti permettono di fare i 250 per poi magicamente scendere in modo quasi imbarazzante ai 110 in prossimità del presunto velox...
... continua ...


Lss
Jeeper °I
Jeeper °I

Data d'iscrizione : 14.06.12
Età : 35
Località : Torino

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: GdF - Posto di Blocco e Redditometro

Messaggio  Lss il Mer 19 Set 2012, 22:25

Dopo il preambolo fin troppo noioso del post precedente veniamo a noi.
Quello che secondo me fa più incazzare e che tutto funziona con pesi diversi, sembra che le istituzioni che noi stessi manteniamo non abbiano fiducia in noi e si comportino in maniera sleale.
Sono pienamente d' accordo a qualunque mezzo che metta in condizione le parsone di seguire un certo modo di fare e ancor più daccordo in un sistema che ti "premi" se sei corretto ma ti "stenda" se fai il furbo ma qui non c'è nulla di chiaro, nulla di trasparente è tutto orchestrato per mettere nel sacco più persone possibili senza badare troppo al fatto che queste siano effettivamente colpevoli di qualche cosa.
Invece di esporre regole chiare, semplici, poco equivocabili con altrettante limpide ammende nel caso non si rispettino qui si complica tutto, ogni singola cosa è fumosa, piena di cavilli e interpretabile, ma come? che è una regola o una prosa? è una legge o un verso dell'odissea?
Qui entrano in ballo commercialisti ed avvocati.
Lo stato ha tutto il diritto, in caso di dubbio, di chiedermi di provare ad esempio che il mio reddito dichiarato corrisponde effettivamente a quello reale MA deve mettermi in condizione di poter dimostrare che è così senza se e senza ma, senza arie minacciose, senza dover parlare per interposta persona in avvocatese, senza dover subire stress per chissà qualle cavillo sul quale potrebbero rivalersi per dirmi... maaaaa lei questo l' ha fatto? E alla fine spendere sacchi di soldi per una cosa così semplice. Se sei nel giusto la cosa dovrebbe essere verificabile in modo quasi immediato con qualche controllo non con mesi di documenti, richieste, convocazioni etc...
Poi arriva a cigliegina, bene sapete che c'è? Non siamo tutti uguali, no, alcuni sono uomini altri no, sono qualcos' altro...
Qui non vorrei scatenare l' inferno, premesso che come forse si intuisce anche dalle precedenti parole Tutti dovremmo comportarci in modo trasparente ma qui si controlla se io vado in palestra, e va benissimo, ma si permette che i bilanci delle banche siano falsati? Si permette ad organizzazioni, persone ed aziende di eludere il fisco e quando salta fuori qualcosa se la cavano con un buffetto sulla guancia?
...
Il meccanismo è malato e noi siemo malati del meccanismo o viceversa...

Meglio che mi fermi quì vah...

hallo hallo

Lss
Jeeper °I
Jeeper °I

Data d'iscrizione : 14.06.12
Età : 35
Località : Torino

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: GdF - Posto di Blocco e Redditometro

Messaggio  TOMMY C-J-K il Gio 20 Set 2012, 08:50

il problema secondo me è che in tante cose il governo si è tirato la zappa sui piedi da solo....un esempio,la nautica porta una marea di soldi allo stato,ora han messo una tassa per barche oltre i 10mt e redditometro,non le compra piu nessuno ora,il mercato dell usato è morto e non girano piu i soldi di una volta...idem per le macchine con il superbollo.
io sono a favore del redditometro,ma non sugli operai che vanno in giro con la punto....bisogna colpire un po piu in su e senza sconti che è la cosa piu frequente,chi ha i soldi la svia sempre.

________________________________
-jeep cj-5,1973 "LA GIALLINA",3.8L restauro totale 2008,carburatore magg,assetto +2",gomme 31-10,50-15,cerchi 15x8,scarico laterale artigianale,piantone sterzo rinf,sedili yj,fari post yj,volante sparco,roll-bar,soft top bestop,ecc.
-jeep JKU RUBICON,2011 2.8crd 200cv,mappa rocks,paraurti ant rocks,ganci HD X4,pedane 10th anniversary,assetto teraflex 3",ammo Blistein 5100,cerchi procomp extreme 8x17,hankook dynapro mt 35"x12,50r17,tubi freno in treccia,piastre AEV,phanard regolabile monster rocks,rinforzo attacchi phanard,rilocatore post phanard,ammo sterzo Orap con rilocatore,griglia cofano rugged ridge,mascherina angry bird,faretti suppl. cree 4" led,barra led 22" combo,soft top trektop e altre cosuccie.....work in progress
-UNIMOG 406, 5.7,restauro 2015,gomme cattive 12,50r20 Smile

avatar
TOMMY C-J-K
Staff - Moderatore
Staff - Moderatore

Data d'iscrizione : 19.10.10
Età : 31
Località : brescia

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: GdF - Posto di Blocco e Redditometro

Messaggio  Il Bove il Gio 20 Set 2012, 16:21

Io non entro nel merito della questione Redditometro (mi limito a cercare di capire che cos'è e come deve essere applicato), però vorrei dire che questo tipo di strumento è secondo me di difficilissima applicazione e OGNI SINGOLO CASO deve essere considerato a parte! Non si può generare un software con degli indici di spesa da inserire poi in un programmino, rapportarlo al reddito e alla fine o sei dentro o sei fuori! Faccio un esempio provocatorio: la nonna da quando nasce il nipotino elargisce 50 mila lire ogni volta che prende la pensione e io quei soldi li ho iniziati a metter nel maialino in camera da letto , negli anni diventano 50 Euro, poniamo 15 anni di 50 mila lire e 15 anni di 50 Euro, poi la nonna viene a mancare.

50 mila lire x 12 mesi x 15 anni = 9 milioni di lire = 4.500 Euro Circa
50 Euro x 12 mesi x 15 anni = 9.000 Euro

Il nipotino oramai trentenne, nel frattempo si è laureato, ha svolto i 2 anni di pratica per (dico a caso) la professione di architetto, da l'esame di stato lo passa e si apre la partita IVA...

reddito del 2012: 15.000 Euro (è giovane, ha appena aperto e non può fare certo di meglio)

Nel 2012 rompe il porcellino: toh 13.500 Euro! (come mi manca la nonna) oggi corono il sogno della mia vita, mi compro un bel Wrangler (usato si intende) 2.8 200 cavalli...REDDITOMETRO! calcolo: sei fuori, il tuo reddito deve essere di 40.000!

Vai all'Agenzia delle Entrate per il contraddittorio...ma no scusi c'è un errore! La nonna, il maialino...eeee no no come si può dimostrare una cosa del genere...lei è fuori lo dice il calcolo, il suo imponibile IRPEF è 40.000! Ci deve 15.000 Euro di Irpef non pagata + le sanzioni + gli interessi...e voilà!

Con questo, cosa ho voluto dire: non è sbagliato il concetto di redditometro, bensì la sua applicazione così come è stata concepita! E su questo potrei fare decine di esempi...purtroppo come in molte situazioni (ve ne potrei citare diverse) il fisco per rientrare di ciò che illegalmente gli è stato sottratto prende la mannaia e va giù dritto senza guardare in faccia nessuno, a molti gli sta bene ma al nipotino architetto no di certo....

La cosa che vorrei è che adottassero un metodo giusto che colpisca in modo duro, ma solo i furbi che se lo meritano, se questo non è ancora possibile perchè quel metodo non è stato ancora trovato (o non si è voluto ancora trovare) credo sia meglio un delinquente libero che un innocente in galera....
avatar
Il Bove
Jeeper °I
Jeeper °I

Data d'iscrizione : 08.11.11
Età : 39
Località : Rivoli - (TO)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: GdF - Posto di Blocco e Redditometro

Messaggio  ice.v8 il Gio 20 Set 2012, 16:44

questo è l'intervento migliore di tutti, con un bell'esempio che fa capire benissimo che il redditometro così com'è non va affatto bene, nonostante "un bocconiano" qui sul forum difenda a spada tratta questo insulso metodo di fare controlli...
avatar
ice.v8
Jeeper °IIIII
Jeeper °IIIII

Data d'iscrizione : 09.02.11
Età : 37
Località : Cambiano (TO)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: GdF - Posto di Blocco e Redditometro

Messaggio  RUBIROBY il Gio 20 Set 2012, 16:49

Puo' sembrare un off topic, invece potrebbe aiutare, se un genitore intesta al figlio dei titoli di stato, il figlio sarebbe in grado di dimostrare di avere dei beni tassati alla fonte, quelli che avevo citato ieri, ma il fisco potrebbe contestare che nel riceverli non ha pagato delle tasse se dovute?

Mi e' venuta cosi', ma credo che qualche caso esista

________________________________
JK  RUBICON 2.8 CRD 3P auto 2008 nero
________________________________________________
Suntop Deep sand, color cammello che sul nero fa la sua porca figura!!!
assetto +3" trail master
paraurti afn                                    
gomme Toyo open country A/T
da fango TAGOM shark
misura di serie




....il JK.. e' come il potere, logora.......chi non ce l'ha!!
avatar
RUBIROBY
Vice-AMMINISTRATORE
Vice-AMMINISTRATORE

Data d'iscrizione : 30.10.09
Età : 55
Località : Pavia

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: GdF - Posto di Blocco e Redditometro

Messaggio  TOMMY C-J-K il Gio 20 Set 2012, 16:52

davvero un bell esempio molto completo complimenti.....purtroppo mi sa che funziona cosi...e tanti onesti andranno nei casini e dovran sborsare fior di soldi per uscirne,e mi sa che le storielline della nonna ecc non reggono Mad
con questo dico anche che col redditometro probabilmente beccheranno anche molti furbi,ma alla fine alcuni poveri onesti cittadini lo piglieranno in c...o come al solito Crying or Very sad

________________________________
-jeep cj-5,1973 "LA GIALLINA",3.8L restauro totale 2008,carburatore magg,assetto +2",gomme 31-10,50-15,cerchi 15x8,scarico laterale artigianale,piantone sterzo rinf,sedili yj,fari post yj,volante sparco,roll-bar,soft top bestop,ecc.
-jeep JKU RUBICON,2011 2.8crd 200cv,mappa rocks,paraurti ant rocks,ganci HD X4,pedane 10th anniversary,assetto teraflex 3",ammo Blistein 5100,cerchi procomp extreme 8x17,hankook dynapro mt 35"x12,50r17,tubi freno in treccia,piastre AEV,phanard regolabile monster rocks,rinforzo attacchi phanard,rilocatore post phanard,ammo sterzo Orap con rilocatore,griglia cofano rugged ridge,mascherina angry bird,faretti suppl. cree 4" led,barra led 22" combo,soft top trektop e altre cosuccie.....work in progress
-UNIMOG 406, 5.7,restauro 2015,gomme cattive 12,50r20 Smile

avatar
TOMMY C-J-K
Staff - Moderatore
Staff - Moderatore

Data d'iscrizione : 19.10.10
Età : 31
Località : brescia

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 3 Precedente  1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum